CONDIVIDI
Bicchieri di Champagne (Pixabay)
Bicchieri di Champagne (Pixabay)

Tempo di feste natalizie, tempo di brindisi. A Natale e soprattutto a Capodanno non possono mancare le bollicine, per celebrare alla grande i momenti di festa, con i familiari e con gli amici. Ogni anno si presenta il duello tra lo spumante italiano e lo champagne francese. La scelta dipende dai gusti personali, dal patriottismo, ma anche dai prezzi, visto che lo champagne è più lussuoso e costoso.

Secondo la leggenda, lo champagne fu inventato quasi per caso nel XVIII secolo dal monaco benedettino Dom Pierre Pérignon, che ha dato poi il nome al celebre champagne Dom Pérignon. Durante la preparazione di alcuni vini bianchi nel monastero di Hautvillers, nella regione della Champagne-Ardenne, il monaco avrebbe scoperto il modo per rendere il vino frizzante dopo l’esplosione di alcune bottiglie di vino bianco nella cantina del monastero. Il monaco sarebbe stato anche il primo a utilizzare i tappi di sughero per chiudere le bottiglie.

Oggi per la produzione dello champagne è consentito l’utilizzo delle uve di nove vitigni, di cui i principali sono lo chardonnay, il pinot noir, e il pinot meunier. Alcune bottiglie di champagne sono molto costose, fino a qualche migliaia di euro e vengono prodotte in tiratura limitata, destinata ad una clientela super esclusiva.

Vediamo quali sono queste costosissime bottiglie di champagne.

Salon Blanc de Blancs Le Mesnil-sur-Oger del 2002

SALON-2002-champagne

Partiamo dallo champagne più “economico”, il Salon Blanc de Blancs Le Mesnil-sur-Oger del 2002. Una bottiglia da 1,5 litri costa 815 euro. Lo champagne è prodotto con una precisa miscela di uve Chardonnay dalle cantine di Champagne Salon a Le Mesnil-sur-Oger, noto villaggio Grand Cru della Côte des Blancs, nella regione della Champagne-Ardenne.

Champagne Krug Vintage Brut del 1988

krug_champagne

Questo pregiato champagne è prodotto con le uve di un vigneto antichissimo, risalente al 1698, e acquistato dalla famiglia Krug. Lo champagne viene ancora fermentato in piccole botti di quercia. Una bottiglia da 1,5 litri costa 860 euro.

Champagne Krug Clos du Mesnil Blanc de Blancs del 1995

krug_blancdeblancs_champagne

Sempre dal vitigno Krug un altro champagne, un blanc de blancs per palati raffinati. Costo alla bottiglia: 880 euro.

Pol Roger Sir Winston Churchill del 1988

pol_roger_churchill_champagne

Lo champagne Pol Roger era il preferito di Winston Churchill, da cui questa miscela del 1988 prende il nome. E’ prodotto da una delle poche grandi marche ancora a gestione familiare. La bottiglia sale decisamente di prezzo, ma in questo caso è da 3 litri, costo 1.063 euro.

Veuve Clicquot Yellowboam Ostrich Limited

veuve-clicquot-yellowboam_champagne

Uno champagne dalla miscela molto elaborata che mescola una cinquantina di cru diversi. Viene prodotto in edizione limitata, solo 3.200 bottiglie da 3 litri l’una. Anche l’etichetta è molto esclusiva, realizzata in pelle di struzzo e oro 22,4 carati. Costo di una bottiglia 1.450 euro.

Armand de Brignac Brut Gold (Ace of Spades)

Armand_de_brignac_gold_champagne

Qui saliamo ancora più di livello con uno champagne di extra lusso già dalla confezione. Lo champagne è un Brut Gold realizzato con una miscela di vini Chardonnay. Nel 2014 la casa Armand de Brignac è stata acquistata dal rapper americano Jay-Z e le bottiglie tutte dorate riportano il marchio dell’Asso di Picche (Ace of Spades), simbolo del rapper. Costo a bottiglia: 2.000 euro.

Champagne Krug Clos d’Ambonnay del 1995

krug-clos-d-ambonnay-champagne

Un altro champagne del vitigno Krug, ma di livello ancora più alto, prodotto, vinificato e invecchiato dai fratelli Krug per 15 anni. DEl Clos d’Ambonnay sono state messe in vendita solo 250 casse. Costo a bottiglia: 3.600 euro.

Armand de Brignac Brut Gold (Ace of Spades)

armand-de-brignac-brut-gold-ace-of-spade

Un’altra miscela dell’Armand de Brignac Brut Gold, una cuvée realizzata con uve Chardonnay, Pinot Noir e Pinot Meunier. Viene venduto i bottiglie. Una bottiglia di 6 litri costa 5.900 euro.

Dom Pérignon Rosé by David Lynch, Jeroboam del 1998

Dom_Pérignon Rosé_David_Lynch_champagne

Uno champagne molto esclusivo, un Dom Pérignon rosé prodotto dalla Moët et Chandon in bottiglie da tre litri progettata dal famoso regista americano David Lynch. Costo a bottiglia. 10.100 euro.

Dom Pérignon Rosé Gold, Mathusalem del 1996

Dom_Perignon_RoseGoldMathusalem_champagne

IL top del top degli champagne è rappresentato dal Dom Perignon Rosé Gold, in particolare quello del 1996. Una tiratura limitatissima per questo prestigioso champagne, con non più di trentacinque bottiglie all’anno, avvolte in guaine placcate d’oro. Il costo a bottiglia è costo strabiliante: 44.300 euro per quella da sei litri.

Di Valeria Bellagamba