CONDIVIDI
(Screeenshot YouTube)
(Screeenshot YouTube)

In queste ore drammatiche, all’indomani degli attentati terroristici alla città di Parigi, mentre si contano ancora le vittime e il mondo attonito si interroga sull’accaduto, si rincorrono i messaggi e i segni di cordoglio e solidarietà da tutto il mondo.

Nella capitale francese vengono deposti fiori e biglietti per le vittime nei luoghi dove sono avvenute stragi. Residenti e turisti, tutti hanno voluto esprimere la loro vicinanza in questo momento di sconcerto e dolore, al quale non si riesce a dare una spiegazione.

La bandiera francese è esposta ovunque e moltissimi monumenti in tutto il mondo sono stati illuminati con il suo tricolore.

Tra i tanti gesti di solidarietà e cordoglio quello che più ha colpito in queste ore è stato quello di un giovane pianista che questa mattina si è presentato con il suo pianoforte a Rue Richard Lenoir, vicino alla sala di concerti Bataclan, dove è avvenuto il massacro peggiore, e in strada si è messo a suonare “Imagine” di John Lennon. Un omaggio e un segno di pace.

Il pianista si chiama Davide Matello ed è un giovane italo-tedesco che si definisce “musicista di crisi“. Il suo impegno è quello di recarsi sui luoghi colpiti da vicende tragiche per portare sostegno alle vittime e ai sopravvissuti.

Mentre suonava, decine di persone che erano in strada si sono avvicinate al pianista, anche molti giornalisti che erano sul posto. La scena è stata ripresa da videocamere e telefonini e inevitabilmente è finita sul web, diventando subito virale. Ve la vogliamo proporre anche noi, nel video qui sotto pubblicato su YouTube.

Di Valeria Bellagamba