Home News Calabria e Sicilia in ginocchio per il maltempo – VIDEO

Calabria e Sicilia in ginocchio per il maltempo – VIDEO

CONDIVIDI
Statale 106 ionica e ferrovia distrutte dalla piena del torrente Ferruzzano in Calabria (Foto YouReporter.it)
Statale 106 ionica e ferrovia distrutte dalla piena del torrente Ferruzzano in Calabria (Foto YouReporter.it)

Purtroppo il maltempo è tornato a colpire duramente il Sud Italia, in particolare la Calabria, dove è morta una persona, e la Sicilia.

L’attesa ondata di maltempo al meridione, mentre in altre parti d’Italia c’è stato un bel weekend di sole, ha lasciato ancora una volta pesanti strascichi. Ormai si è perso quasi il conto di tutte volte che escono notizie di allagamenti, esondazioni, smottamenti, frane e purtroppo anche vittime sul nostro territorio disastrato. Questo è veramente un autunno di devastazione. La Sicilia orientale nell’ultimo mese è stata martoriata a più riprese dall’alluvione, prima con i danni nel messinese e poi quelli in provincia di Catania. Nelle ultime ore nuovi allagamenti e smottamenti si sono verificati in provincia di Messina, mentre ad Enna si è spaccata una strada nel centro storico.

La regione maggiormente colpita dall’ultima ondata di maltempo è però la Calabria. Qui i danni maggiori si sono avuti sulla costa ionica della provincia di Reggio Calabria. Nella locride, il torrente Ferruzzano è esondato la furia delle acqua si è portata via la statale 106 Ionica insieme alla ferrovia, che in un tratto è rimasta sospesa nel vuoto. La circolazione ferroviaria è rimasta interrotta anche fra Roccella Jonica e Monasterace, sulla linea Catanzaro – Roccella Jonica. A Taurianova è morta una persona un uomo che sabato è stato travolto mentre era bordo della sua auto e il cui corpo è stato trovato solo domenica mattina.

Il maltempo ha messo a dura prova la provincia di Reggio Calabria, con la pioggia caduta incessantemente per 48 ore, in alcune zone fino a 600 mm. Solo oggi ha smesso di piovere. Sulla zona si è abbattuto anche un vento che ha soffiato sino ad 80 kmh. Danni sono stati causati anche dalle violente mareggiate che si sono abbattute sulla costa ionica calabrese, in particolare a Siderno e Caulonia.

Intanto, diversi tratti della statale 106 ionica, che ha subito diverse rotture, sono stati chiusi al traffico: il primo, chiuso in entrambe le direzioni, va dal chilometro 50 al chilometro 65, tra le località di Palizzi Marina e Brancaleone Marina; il secondo tratto chiuso al traffico, sempre in entrambe le direzioni, va dal chilometro 65,8 al 67,20, in località Marinella di Ferruzzano; il terzo va dal chilometro 83 al 92, in zona Bovalino Ardore; infine il quarto tratto chiuso al traffico in entrambe le direzioni va dal chilometro 121 al chilometro 122, compreso tra le località di Marina di Caulonia e Riace Marina.

Qui di seguito alcuni video delle devastazioni causate dal maltempo in Calabria.

I danni del maltempo in Sicilia

Allagata la campagna di Catania

La strada crollata ad Enna

Con i nuovi allagamenti che hanno colpito la Sicilia, Coldiretti ha stimato in circa 300 milioni di euro il costo dei danni complessivi provocati all’agricoltura della Regione.

Di Valeria Bellagamba

Scarica l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!
✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore ✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore