Previsioni meteo: ecco cosa ci aspetta per il weekend

sole e pioggiaDopo l’inverno glaciale arriva la primavera. Così dicono le previsioni meteo. Il freddo che abbiamo patito nei giorni scorsi, il Burian, proveniente dalla Russia il quale ha fatto battere i denti a tutta la Penisola – da nord a sud – ed ha portato tanta neve perfino al meridione, è ormai solo un ricordo. L’Italia è stata conquistata infatti dall’Alta Pressione delle Azzorre che ha portato sole e temperature più miti.

Ora arriveremo al culmine di questa ondata di Alta Pressione: succederà sabato quando le temperature voleranno a valori tipicamente primaverili (16-18 gradi di massima in diverse regioni) ed il sole splenderà su quasi tutta le penisola. Quest’idillio dei cieli sarà spezzato domenica quando una perturbazione di aria fredda proveniente dal nord Europa investirà prima il nostro Settentrione poi tutta l’Italia facendo crollare la colonnina di mercurio specie nei valori minimi che torneranno sotto zero. Ma questo freddo è solo transitorio. L’alta pressione infatti riconquisterà il nostro Paese almeno fino al 16-17 gennaio.

SABATO 10: Giornata di primavera su tutta l’Italia. Soleggiato con nubi sulle coste tirreniche, sulla Liguria con possibili piovaschi e sul Nord Est. Addensamenti con leggere piogge sulla Toscana settentrionale, sulla Campania e sulla Calabria. Temperature in netto aumento sia nei valori minimi, sia nei valori massimi.

DOMENICA 11: Arriva una corrente di aria fredda e di nuvolosità che rende il tempo instabile, dapprima al Nord Est poi anche al centro Sud. Possibili piovaschi su Friuli Venezia Giulia, Veneto ed Emilia Romagna orientale. Al centro nuvolosità diffusa su Toscana, Umbria, Lazio e Marche con pioviggine sparsa. Al meridione nubi sulla Campania e peggiora in serata anche su Puglia e Calabria con deboli piogge. Temperature in diminuzione solo nei valori minimi.

Previous articleStrage di Parigi: terroristi barricati, si teme per l’ostaggio
Next articleSettimana bianca, ecco le località più cool d’Europa
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.