Previsioni meteo settembre, ecco cosa ci aspetta

pioggemaldivePrevisioni meteo settembre – Siamo entrati nell’ultima settimana di agosto  – che a quanto pare dal punto di vista meteorologico dovrebbe trascorrere piuttosto piacevolmente (a parte il nord, qui le previsioni per la settimana) – ed il pensiero va subito a settembre. Dopo un’estate così balorda come quella che abbiamo vissuto in molti si augurano infatti che settembre riscatti la situazione regalando giornate di sole e temperature miti. Tanti poi hanno scelto proprio settembre per le loro vacanze (molte le offerte low cost).

Ma le previsioni meteorologiche sono tutt’altro che confortanti. A quanto pare infatti con l’ingresso di settembre si chiuderà – almeno per un po’ – la saracinesca all’estate : una corrente di origine atlantica piomberà infatti sul nostro Paese spazzando via il sole e portando maltempo e temperature rigide (specie al Nord e al Centro, meno al Sud). Ciò proseguirà per tutta la prima settimana di settembre, poi ci sarà un miglioramento su tutta la Penisola: torna l”alta pressione che porterà nella seconda settimana nuovamente il sole e farà risalire la colonnina di mercurio a temperature estive regalandoci così un nuovo scorcio d’estate, l’ultimo probabilmente di questo 2014.

 

 

Previous articleAllarme meteo: per i meteorologi questo inverno sarà il più freddo del secolo
Next articleViaggiare lavorando. Crewlink e Ryanair cercano personale di cabina da assumere in Europa
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.