Home Destinazioni e Guide turistiche Europa Paura a Berlino, rischio attentato: acido alle fermate dei bus

Paura a Berlino, rischio attentato: acido alle fermate dei bus

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:30
CONDIVIDI

BERLINO CENTRO EST PAURA ATTENTATO TERRORISTICO/ Paura stamane nel centro di Berlino est. Degli operai di una ditta di pulizie delle strade che stava lavando delle fermate nella zona di Alexander Platz ha avvertito difficoltà respiratorie. Immediatamente sono intervenute le forze dell’ordine che hanno chiuso la zona dalle 7 di mattina alle 11 creando ovviamente moltissimi disagi e paura nella popolazione. Il timore infatti era quello di un attentato terroristico biologico: gli inquirenti hanno rinvenuto una sostanza in sei fermate di autobus e tram. Le indagini ulteriori però hanno escluso che si trattasse di acido fluoridrico, come rivelato in un primo momento, un acido particolarmente aggressivo che se inalato può causare danni anche irreversibili ai polmoni. Per adesso massimo riserbo da parte delle forze dell’ordine che non escludono nessuna pista: nè quella terroristica, nè il gesto di qualche folle.

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteGli uragani più spettacolari e distruttivi di sempre
Articolo successivoVIDEO – Tutti contro la D’Urso: la polemica di Trenitalia e la furia di Selvaggia Lucarelli
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.