CONDIVIDI
(GettyImages)

Riprotetti oltre 5mila asseggeri di WindJet \Roma – Centinaia e centinai di passeggeri bloccati a terra, tra innumerevoli disagi e spese extra: questa la situazione in molti aeroporti italiani serviti da WindJet dopo l‘autosospensione dei propri voli da sabato scorso. Nelle prime ore di questo pomeriggio si terra un’incontro tra il Governo, i sindacati di categoria, i vertici dell’Enac e della società WindJet e Alitalia per avviare un tavolo di trattative e di confronto e cercare una soluzione positiva al problema che non solo  coinvolgere i passeggeri in viaggio nei giorni di Ferragosto ma oltre 30mila consumatori che hanno acquistato  biglietti per i prossimi mesi della compagnia siciliana.

Per il momento le situazioni più complesse si sono registrate negli aeroporti siciliani di Palermo, Catania e Fiumicino dove oltre 400 persone attendono di essere rimbarcati su voli di altre compagnie in particolar modo di Alitalia che fino ad ora ha riprotetto più di 5mili viaggiatori WindJet.