Home Destinazioni e Guide turistiche Italia News | Caos stazione Termini: immigrati tunisini accampati

News | Caos stazione Termini: immigrati tunisini accampati

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:40
CONDIVIDI

NEWS CAOS STAZIONE TERMINI IMMIGRATI TUNISINI / ROMA – Sono in 150 arrivati dai centri d’accoglienza di Civitavecchia, Napoli, Caserta con in tasca il permesso di soggiorno temporaneo ma neanche un soldo. Bivaccanno alla Stazione Termini di Roma in attesa di poter prendere in treno per Ventimiglia e per quel sogno che si chiama Francia, Belgio o Nord’Europa. Non possono partire però e di loro si stanno prendendo cura alcuni volontari. Altri 60 immigrati sono arrivati oggi e altri arriverrano nei prossimi giorni visto che Roma è lo snodo principale per chi arriva in Italia e vuole muoversi verso l’Europa. Una situazione drammatica che il Comune sta tentando di risolvere: ” Ci siamo attivati per risolvere la situazione dei tunisini accampati alla stazione Termini – ha detto il sindaco Alemanno – non permetteremo che diventi un luogo di stazionamento per chi non ha residenza”, ma l’opposizione insorge accusando il Campidoglio di non avere un piano strategico d’accoglienza e di non avere preventivato la situazione.

CONDIVIDI
Articolo precedenteNews|Pasqua 2011, 15 milioni di italiani in partenza
Articolo successivoNews | Lampedusa sbarchi record immigrati: ritorsione di Gheddafi
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.