Home News News | Siria-Commissione studierà la fine dello stato d’emergenzenza

News | Siria-Commissione studierà la fine dello stato d’emergenzenza

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:45
CONDIVIDI

SIRIA ABOLIZIONE LEGGE STATO D’EMERGENZA/ROMA- “Sotto la direzione del presidente Bashar al Assad è stata istituita una commissione giuridica che si occuperà di studiare l’abolizione della legge sullo stato d’emergenza“, ha riferito l’agenzia ufficiale siriana Sana, all’indomani del discorso in Parlamento in cui il presidente ha promesso riforme.

L’abrogazione delle leggi speciali imposte quasi mezzo secolo fa, nel 1963, è una delle richieste più pressanti dei manifestanti, che stanno portando avanti da settimane una strenua protesta contro il regime vigente. Tali leggi, entrate in vigore con la costituzione del Baath, il partito unico, regolano il funzionamento dei tribunali speciali, permettono alle forze di polizia di fermare presunti dissidenti ed arrestare cittadini che si sono macchiati di reati quali “attentato alla sicurezza dello Stato“, “contatti con parti straniere“, “diffusione di informazioni false per danneggiare l’immagine della nazione“.

Finora però il governo siriano ha operato sulla questione una forte repressione, che ha portato a più di cento morti (dati non confermati) tra i manifestanti, bollando le loro richieste come parte di un “grande complotto” ordito da “parti straniere”.

CONDIVIDI
Articolo precedenteNews | Lampedusa-Allarme Immigrati:L’Italia richiama la Tunisia
Articolo successivoNews | Napoli: o’ curt, festival del corto e del videoclip
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.