Milano | E’ nato il Museo del Novecento

MILANO MUSEO DEL NOVECENTO /MILANO – In piazza Duomo, a Milano, lo storico Palazzo dell’Argentario diventa il “Museo del Novecento”, che dallo scorso mese, è il nuovo spazio museale del capoluogo lombardo, dedicato all’esposizione di oltre 400 opere d’arte del XX secolo. Un percorso complesso ed articolato, studiato da un comitato scientifico di altissimo livello, che parte dal Quarto Stato di Giuseppe Pellizza da Volpedo fino al Futurismo con opere di Depero, Sironi e Umberto Boccioni. La sezione dedicata a quest’ultimo è la prima di 8 monografie, che comprendono Giorgio Morandi, Giorgio De Chirico, Piero Manzoni, Marino Marini, Arturo Martini, Fausto Melotti e Lucio Fontana. Installata sulla rampa elicoidale, realizzata al centro dell’Arengario, l’opera di Pellizza da Volpedo, che fu dipinta tra il 1898 e il 1902, venne acquistata per pubblica sottoscrizione dal Comune di Milano nel 1920. E’ da qui che parte uno straordinario percorso alla scoperta dell’arte del XX secolo e in modo particolare di quelle correnti che hanno fatto grande la città di Milano.

Previous articleIdee | Viaggi slow: da Cortina a Londra in pullman
Next articleNews | Tunisia, viaggi ancora sconsigliati
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.