CONDIVIDI
pompei

La Uil beni culturali denuncia nuovo crollo a Pompei, secondo il sindacato sarebbe crollato un muro nella domus di Trebio Valente a poco più di di 20 metri dalla Schola Armaturarum crollata il 6 novembre.
La Soprintendenza smentisce però l’accaduto: “Falso, ci sono lavori in corso”. Ancora il sindacato sostiene che si parla di un “cedimento prevedibile”, in quanto era già stato segnalato nei giorni precedenti da un custode.