Home Dove, come e quando Eventi | Londra, tra fantasmi e zucche, per festeggiare Halloween

Eventi | Londra, tra fantasmi e zucche, per festeggiare Halloween

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:08
CONDIVIDI
Tower Bridge

LONDRA (Inghilterra) – Zombie, streghe e spiriti stanno per bussare alla vostra porta. Halloween, la notte più terrificante dell’anno, sta per arrivare. E per festeggiarlo cosa c’è di meglio di calarsi nella suggestiva atmosfera della Londra ottocentesca e misteriosa?  Già perchè la capitale Inglese è un pò Dottor Jeckill e Mister Hide: seriosa e affaccendata di giorno, oscura e intrigante di notte. Nei vicoli bui e fumosi, la notte del 31 ottobre, quando la luna si nasconde dietro le nubi, i fantasmi  e i licantropi prendono vita e gli spriti tornano dall’aldilà. Per vederli da vicino potrete scegliere di partecipare ad un ‘Ghost Tour’: guide specializzate vi condurrano negli angoli più nascosti di Londra, vi racconteranno storie di spiriti e di assassini, vi porteranno in luoghi dove entità sconosciute prendono forma (i tour sono sia a piedi sia in autobus). Non solo: gli stessi macabri luoghi potrete visitarli da una poltrona di teatro partecipando ad una ‘Ghost Stories’. Ma Londra per Halloween è davvero un pullulare di eventi per tutti i gusti.   Da non perdere per gli amanti del genere il ‘terrificante’ concerto di Alice Cooper, con atmosfere da film horror. Da sperimentare il ‘London Bridge Experience’ dove si può scoprire il limite della propria paura. Più soft e adatto ai bambini, ma pur sempre un luogo ad alto tasso di adrenalina, è il London Dungeon, una sorta di museo-luna park dove con attori e sofisticate macchine interattive si ripercorre la scia di sangue dei fatti più macabri di Londra. Inoltre tantissime feste, ovviamente in maschera, animeranno la notte più spaventosa dell’anno in una delle città più misteriose d’Europa.

Per info: www.londonview.co.uk

CONDIVIDI
Articolo precedenteOfferte | Vola Air One e risparmia
Articolo successivoOfferte | Weekend a Londra a prezzi scontati
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.