ViaggiNews

Giornate nazionali dei castelli: alla scoperta dei più belli d’Italia

martedì, 2 maggio 2017

Rocca Calascio provincia dell’Aquila (iStock)

Tornano le Giornate Nazionali dei Castelli, una due giorni per celebrare e far conoscere fortezze e rocche d’Italia. Organizzate dall’Istituto Italiano dei Castelli e giunte alla XIX edizione, le giornate si terranno il 13 e il 14 maggio (sabato e domenica), con il patrocinio del MiBact. L’evento prevede visite ai castelli, convegni, tavole rotonde, mostre, spettacoli, concerti e celebrazioni di restauri di edifici fortificati. Un’occasione da non perdere per conoscere più da vicino, scoprire e riscoprire una parte importante del patrimonio architettonico italiano. Lo scopo dell’iniziativa, infatti, è proprio quello di avvicinare il pubblico al mondo dei castelli.

Giornate nazionali dei castelli: quelli da vedere

Qui vi segnaliamo i castelli più belli che si potranno visitare in Italia nel weekend del 13-14 maggio.

Rocca Calascio

Rocca Calascio (Wikipedia)

Magnifico e stupendo castello, Rocca Calascio è stato set di celebri film, su tutti il fantastico “Lady Hawke”. Si tratta del rudere di una rocca medievale del XII secolo, che sorge sull’Appennino abruzzese, in provincia dell’Aquila, all’interno del Parco nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga. Il castello si staglia su un costone roccioso a 1.460 metri di altitudine ed è uno dei castelli più alti d’Italia. Sotto il castello c’è un borgo medievale disabitato.

Forte di San Leo

San Leo (Toni Pecoraro, Wikicommons, pubblico dominio)

Sulle colline dell’Alta Val Marecchia, in Romagna, sorge abbarbicato su una rupe il magnifico Castello di San Leo. In uno scenario suggestivo il castello domina il centro abitato sottostante e tutta la vallata. A conferirgli ancora più fascino è la storia del Conte di Cagliostro che qui fu imprigionato per 6 lunghi anni. La Rocca di San Leo è uno dei castelli meglio conservati d’Italia.

Castello di Sermoneta

Castello Caetani di Sermoneta (Mentnafunangann, CC BY-SA 3.0, Wikicommons)

Da non perdere Castello Caetani di Sermoneta, che sorge sui Monti Lepini, in provincia di Latina. Il borgo medievale di Sermoneta è nato alla fine del XIII secolo insieme al castello, rimaneggiamento del vecchia rocca, trasformata in fortezza medievale con cinque cinte murarie e un sistema di ponti levatoi. Il castello è perfettamente conservato.

Rocca di Aci Castello

Rocca di Aci castello (gnuckx, CC BY 2.0, Wikipedia)

Un autentico spettacolo è la Rocca di Aci Castello, o Castello di Aci, una fortificazione di origine medievale che sorge su una roccia basaltica sul mare, nel comune di Aci Castello, in provincia di Catania. Qui sono in programma visite guidate con brevi rappresentazioni di personaggi in costume che racconteranno le vicende storiche della fortezza. Vicino ad Aci Castello, nella frazione di Aci Trezza, si trova la spettacolare Riviera dei Ciclopi.

Castello di Castelvecchio di Rocca Barbena

Castello dei Clavesana, Castelvecchio di Rocca Barbena (Davide Papalini, CC BY 2.5, Wikipedia)

Il borgo di Castelvecchio di Rocca Barbena, nell’entroterra della provincia di Savona, è dominato dall’imponente Castello dei Clavesana, eretto nell’XI secolo. Una grande fortezza, in parte un rudere, situata tra la montagna e il centro abitato. Castelvecchio di Rocca Barbena è uno dei borghi più belli e incantevoli della Liguria, ideali da visitare in primavera. Un motivo in più per venire qui durante le Giornate dei Castelli. Il castello è privato ma aperto al pubblico.

Borgo fortificato di Corinaldo

Corinaldo, cinta muraria e porta (Claudio.stanco. Licenza CC BY-SA 4.0 tramite Wikimedia Commons)

Più che un castello vero e proprio un borgo fortificato, tutto da scoprire. Corinaldo è un caratteristico borgo sulle colline della provincia di Ancona che conserva intatto il centro storico medievale e rinascimentale con la cinta muraria del XIV secolo successivamente ampliata dal celebre architetto Francesco di Giorgio Martini. Corinaldo è un centro ricco di storia e pluripremiato, con Bandiera arancione e riconoscimento nella lista dei Borghi più belli d’Italia. Dalla sua cinta muraria di ammira un bellissimo panorama sulle colline e la vallata sottostante. Il 14 maggio, in occasione delle Giornate dei Castelli, saranno aperte al pubblico la pinacoteca e la sala del costume e delle tradizioni popolari.

Tanti altri i castelli, le rocche e le fortezze da visitare nel resto d’Italia. Per informazioni: www.istitutoitalianocastelli.it/giornate-nazionali-dei-castelli

VIDEO: Rocca Calascio

Tags:

Altri Articoli Interessanti: