ViaggiNews

L’Uragano Earl sconvolge il Centroamerica, decine di morti in Messico

lunedì, 8 agosto 2016

Uragano Earl in Messico (JOSE CASTANARES/AFP/Getty Images)

Uragano Earl in Messico (JOSE CASTANARES/AFP/Getty Images)

Uragano Earl. Il Centroamerica è stato investito da un violento uragano denominato Earl, con devastazioni e vittime in Messico. L’uragano è stato segnalato dalla Farnesina come rischio per i viaggiatori italiani in Messico, Belize, Guatemala e Honduras. Le temute devastazioni ci sono state, soprattutto in Messico.
Purtroppo anche i morti, se ne registrano circa 40.

Il bilancio peggiore è nello stato messicano di Puebla, dove si contano 29 vittime e 500 famiglie sfollate. Poi nello stato costiero orientale di Veracruz, dove tra frane e inondazioni sono morte 11 persone. Il passaggio dell’uragano ha causato i danni più gravi nella città di Huauchinango, nello stato di Puebla, a 200 km da Città del Messico, dove tra le vittime ci sono anche sette bambini.

Le autorità dello Stato di Puebla hanno spiegato che in 24 ore “il volume delle precipitazioni è stato pari a quello di un mese“. A Huauchinango una frana da una collina ha travolto un villaggio uccidendo 11 persone. Purtroppo il bilancio delle vittime potrebbe salire, perché ci sarebbero ancora 18 dispersi.

L’uragano Earl ha colpito anche la penisola dello Yucatan sull’Oceano Atlantico, dove si trovano famose località turistiche.

Per il Messico, purtroppo, è in arrivo anche la tempesta tropicale Javier, che si è già formata al largo delle coste messicane, nell’Oceano Pacifico. La tempesta potrebbe raggiungere la terraferma, già nelle prossime ore, passando per lo Stato di Colima in direzione nord ovest.

L’Uragano Earl su Al Jazeera in Inglese – VIDEO

Tags:

Altri Articoli Interessanti: