ViaggiNews

Una tragedia in spiaggia. Ecco cosa è successo ad un ragazzo di 17 anni

lunedì, 13 giugno 2016

Dal web

Dal web

Una terribile fatalità è costata la vita ad un ragazzo di 17 anni che voleva solamente passare una giornata spensierata al mare. Travor Brown stava trascorrendo alcuni giorni in Florida con i suoi amici sulla spiaggia di St. Andrews State Park. Ha deciso di costruire così un tunnel di sabbia decisamente grande: lungo sei metri e ampio due. Mentre stava lavorando all’interno della struttura, questa è crollata e gli è franata addosso.

Subito alcuni amici di Travor hanno chiesto aiuto perché non vedevano più l’amico ritornare in superficie ed è lì che si sono accorti che spuntavano i piedi del ragazzo dalla sabbia. Qualcuno ha provato a scavare per raggiungerlo, ma purtroppo non c’è stato nulla da fare: nonostante il massaggio cardiaco – visto che sono riusciti ad estrarlo – praticatogli da due ragazze, il giovane è morto in ospedale dopo due giorni in cui è stato attaccato ai macchinari per respirare. La famiglia ha preferito non accanirsi ulteriormente e ha deciso di staccare la spina. Il corpo di Travor tornerà a casa in Oklahoma.

Per commemorare la giovane vita che si è spezzata, sulla spiaggia di Panama City in Florida, è stata organizzata una fiaccolata.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: