ViaggiNews

Mar Nero: le località più belle e low cost

lunedì, 15 febbraio 2016

Varna beach, Bulgaria (Thinkstock)

Varna beach, Bulgaria (Thinkstock)

Il Mar Nero è una meta affascinante e ancora tutta da scoprire, ma sempre più turisti da tutta Europa ci vanno in vacanza, non solo per le bellissime località e spiagge che si trovano sulle sue coste, ma anche perché qui le vacanze sono molto convenienti. Sei Paesi si affacciano sulle sue acque: Turchia, Bulgaria, Romania, Ucraina, Russia e Georgia. Se all’epoca della Guerra Fredde le spiagge del Mar Nero, in particolare la penisola di Crimea, erano frequentate quasi esclusivamente da russi e cittadini dell’Europa dell’Est, che non potevano andare al di là della Cortina di Ferro, ormai da qualche anno questi posto attraggono turisti da tutto il mondo.

Le antiche strutture ricettive sono state restaurate e riammodernate per soddisfare le esigenze di un turismo moderno. Tra i Paesi che più attraggono turisti sulle coste del Mar Nero c’è la Bulgaria, con località ormai piuttosto famose e spiagge bellissime.

Bulgaria

Varna

La città di Varna è conosciuta anche con il nome di “perla del Mar Nero” ed è una delle località turistiche più rinomate della Bulgaria e un importante. Ricca di storia e di cultura, Varna è stata fondata dai greci del VI secolo avanti cristo. A circa 17 km dal centro, lungo una linea ininterrotta di ville e centri di villeggiatura, si trova la località balneare Sabbie d’oro, molto frequentata, sia da turisti locali che internazionali, e servita da stabilimenti balneari, alberghi e strutture ricettive. Subito dietro il litorale si trovano i boschi del Parco Nazionale omonimo. Per informazioni turistiche: qui.

Nessebar

Più a sud di Varna, si trova un’altra bella città che si affaccia sul Mar Nero e che nel giro di pochi anni ha avuto un eccezionale boom turistico: Nessebar o Nesebăr, con il delizioso porticciolo sul mare. L’Antica città di Nesebăr è stata riconosciuta Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco nel 1983. Oltre al turismo di mare, qui si può praticare anche il turismo culturale, visitando il caratteristico centro storico della cittadina, con le sue casette in legno, le numerose chiese e i resti delle antiche fortificazioni. A pochi chilometri a mord del centro abitato si trova la celebre località turistica di Sunny Beach. Info turistiche qui. Info qui.

Burgas

Capoluogo dell’omonimo distretto, Burgas è la quarta città della Bulgaria, dopo Sofia, Plovdiv e Varna. E’ un importante centro turistico e la città ospita un aeroporto internazionale ed è sede di una importante università. Burgas si affaccia sull’omonima baia sul Mar Nero e appena nell’entroterra il suo centro è circondato dai laghi Burgas, Atanasovsko e Mandrensko, offrendo un paesaggio molto suggestivo.

Romania

Dopo le località più famose della Bulgaria sul Mar Nero, passiamo in rassegna quelle della Romania.

Vama Veche

Località turistica del sud della Romania, al confine con la Bulgaria. Vama Veche è un villaggio del comune di Limanu. Qui il turismo ha iniziato a svilupparsi a partire dagli anni ’70, fino ad esplodere nei primi anni del 2000, quando dal 2003 si svolge lo Stufstock festival, dove si esibiscono gruppi rock, punk e goth. La zona è celebre per le sue spiagge di sabbia fine. Info a questa pagina.

Tra le altre località turistiche romene sul Mar Nero, segnaliamo, andando da sud a nord: Mangalia, Saturn, Venus, , Cap Aurora, Jupiter, Neptun, Olimp, Constinesti, nota anche come la Rimini della Romania, Eforie Sud, Eforie Nord, Mamaia. Sono queste le località maggiormente attrezzate per il turismo, con moderne strutture ricettive, alberghi, ristoranti, locali alla moda, strutture sportive e stabilimenti termali. Info turistiche a questa pagina.

Crimea

La penisola di Crimea è la più grande del Mar Nero, collegata alla terraferma dall’istmo di Perekop, e la sua conformazione nella parte nord-orientale del Mar Nero forma il Mare d’Azov. Si trova in territorio ucraino, ma storicamente appartiene alla Russia, tanto che recentemente è stata al centro di una contesa tra i due Paesi. Con un referendum del marzo del 2014 gli abitanti della Crimea, in prevalenza russofoni, hanno votato per l’adesione alla Federazione russa. Referendum che tuttavia non è stato riconosciuto da Unione europea e Stati Uniti. Il territorio di questa grande penisola è particolarmente suggestivo con montagne che si affacciano sul mare. Le spiagge più belle della Crimea sono quelle di Balaklava, Evpatoria, Feodosia, Khrustalnyj, Solnecnyj, Sebastopoli, Uckuevka e Yalta. La costa della Crimea è ricca di baie e insenature.

Anche se diversi turisti da tutto il mondo continuano a recarsi in Crimea, la Farnesina sconsiglia viaggi in questa zona per via delle tensioni tra Russia e Ucraina: “Il traffico aereo nell’intera penisola è limitato ed i collegamenti aerei con il resto dell’Ucraina sono sospesi. A seguito dell’annessione della Crimea da parte della Federazione Russa, le Autorità ucraine hanno inoltre adottato misure stringenti nei transiti in territorio ucraino da e per la Crimea: non è, tra l’altro, consentito l’ingresso via terra dalla Crimea nel resto dell’Ucraina a coloro che abbiano fatto ingresso nella penisola attraverso la Federazione Russa”.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: