ViaggiNews

Dove dormire in vacanza? Ecco le città con gli hotel più cari

giovedì, 9 ottobre 2014

Thinkstock

Thinkstock

Ci sono delle mete dove, dormire la notte, risulta sempre più caro. L’osservatorio di ProntoHotel, il motore di ricerca e prezzi hotel, analizza l’andamento delle tariffe applicate dalle strutture ricettive ed in particolare realizza un focus sulle dinamiche di pricing negli hotel delle capitali del turismo europeo con riferimento al trend degli ultimi tre anni (tra il 2012 ed il 2014).

Tra le mete salde nella classifica delle città più care negli ultimi tre anni troviamo

  • Londra
  • Venezia

Queste due città negli ultimi tre anni difficilmente sono scese al di sotto dei 200 € di media a notte, seguite da Parigi con prezzi medi nel triennio intorno ai 180 €, Amsterdam e Milano con tariffe intorno ai 163 €. Firenze ed Edimburgo si attestano su una media annua (2014 provvisorio) intorno ai 151 € (crescita compresa tra il +5% e l’+8% dal 2012), seguita da Monaco (149 €) che ha registrato una crescita dell’11% rispetto al 2012.

Roma e Barcellona si attengono per il 2014 ad una media prezzi complessivamente in linea agli ultimi anni (rispettivamente 139 € e 138 €).

Le strutture ricettive di Nizza e Manchester hanno registrato negli ultimi due anni andamenti di prezzo molto simili ed in crescita (da 115 € a 135 €). Se Vienna riporta le tariffe agli standard del 2012  (131 €, -36% dallo scorso anno) dopo un 2013 di slancio, un rincaro del 35% si segnala invece a Valencia che passa dai 77 € del 2013 a 107 € del 2014  per una camera a notte. Tra le principali destinazioni low cost, Budapest, Siviglia e Granada dove si può soggiornare con una media compresa tra gli 84 € e 90 €.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: