ViaggiNews

Londra, guida low cost alla capitale inglese

lunedì, 22 aprile 2013

londra21.jpgLONDRA LOW COST HOTEL MANGIARE DORMIRE COSA VEDERE / LONDRA – I voli Ryan Air ed Easy Jet per Londra, in qualsiasi periodo dell’anno e in qualsiasi orario, sono sempre affollatissimi. D’altronde la capitale inglese è una delle mete più gettonate dai turisti italiani e anche da chi decide di cambiar vita e tentare la carta ‘estero’. Il grande richiamo londinese incide di conseguenza sul prezzo dei voli: Ryan Air ed Easy Jet, le maggiori compagnie low cost che operano su Londra (rispettivamente su Stansted e Gatwick: qui le info su come arrivare dall’aeroporto in città) applicano ai voli su Londra a tariffe molto vantaggiose. Il problema per chi non ha il portafoglio gonfio non è infatti arrivare a Londra (generalmente il volo si aggira sui 40 euro solo andata), ma sopravvivere a Londra! La capitale inglese è infatti carissima: dai mezzi di trasporto, agli hotel, ai ristoranti per noi italiani è davvero un salasso. Ma non perdetevi d’animo: con piccoli facili accorgimenti potrete notevolmente risparmiare e godervi Londra senza pensare troppo al portafoglio.

TRASPORTI – Irrinunciabile muoversi con la tube: compratevi quindi la mitica Oyster card e applicateci sopra la Travel Card!Qui tutte le info.

ALLOGGIO – Abbiamo scelto per voi alcuni hotel ed ostelli che hanno un ottimo rapporto qualità-prezzo (clicca qui). Inoltre vi suggeriamo, se avete intenzione di fermarvi più di una settimana, di cercare una stanza in affitto. Buone soluzioni le potete trovare su Gum Tree oppure su airbnb.com. Se viaggiate nel periodo estivo un’ottima idea  è alloggiare presso i college: durante le vacanze le stanze degli studenti sono date infatti  affitto ai turisti (fra i migliori vi consigliamo l’Imperial College a South Kensington, e il Queens Mary a Mile End).  I prezzi sono più bassi degli hotel, ma avrete tutti i comfort.

MANGIARE – Tante le soluzioni alternative all’economico, ma decisamente poco sano Mc Donald’s o Burger King. Innanzitutto se volete davvero risparmiare andate al supermercato. Da Sainsbury o Tesco, tanto per citare le maggiori catene, troverete nel banco frigo sandwiches e panini farciti già pronti, oltre a yogurth in confezioni singole. E non solo. Ci sono appositi banconi riscaldati con panini hot, le immancabili chicken wings e un’ampissima varietà di dolci. Infine non dimenticatevi la frutta. Con 4-5 pound avrete così messo insieme un pasto di tutto rispetto: sano ed economico.  Ovviamente la soluzione ideale per risparmiare davvero è che il vostro alloggio abbia la cucina: facendo la spesa e cucinandovi quindi da soli dimezzereste le spese.
Girando per Londra vi imbatterete notevoli volte nella catena francese di Pret à Manger: una specie di fast food,  ma decisamente più salutare, che serve panini, insalatone e zuppe. Molto buono e prezzi abbordabili. Altri suggerimenti li trovate qui: pizzerie autentiche e street food.

SHOPPING – Londra offre di tutto e a tutti i prezzi. Basta sapere dove e cosa cercare: dal mercatino vintage dell’antiquariato alla catena low cost sulla trendissima Oxford Street. Ecco la guida allo shopping: clicca qui. E per i mercatini clicca qui!

CULTURA LOW COST – A differenza delle altre capitali europee i musei di Londra – e stiamo parlando di alcune delle collezioni d’arte più importanti del mondo – sono gratuiti (qui la guida ai musei). All’ingresso viene gentilmente chiesto di lasciare un’offerta, ma è assolutamente a vostra discrezione farlo o meno. Dalla National Gallery alla Tate Modern, dal British Museum al War Museum, potrete ammirare capolavori mondiali senza spendere un solo pound. Ma non solo musei: dal cambio della guardia, ai parchi ai concerti, ecco la guida a tutte le attrattive culturali gratuite di Londra.

E se Londra vi ha conquistato a tal punto che volete andarci a vivere leggete la guida per gli Italiani a Londra!

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: