ViaggiNews

Mediterraneo, la classifica delle spiagge

sabato, 21 luglio 2012

Spiagge Mediterraneo- Grecia, Getty Images

Mediterraneo classifica spiagge/Roma- Spiagge caraibiche, atolli sperduti, onde per il surf…. nulla di tutto ciò riesce a scalfire il fascino del Mediterraneo, crocevia unico di genti e culture e, non per ultimo, di luoghi di grande bellezza. A proposito del paesaggio, non si possono non citarne le coste che, dopo aver fatto da sfondo a innumerevoli vicende storiche, sono oggi meta dei turisti di tutto il mondo. Chi è in cerca del lido perfetto non può allora perdere la classifica delle spiagge più belle del Mediterraneo. Ecco le preferite di Viagginews:

 

Salento, Puglia, Italia

I colori dell’acqua potrebbero far pensare ai Caraibi, quelli delle sabbia alle Maldive, tuttavia questo paradiso si trova in Puglia, nella provincia di Lecce, in quel tratto di costa noto ai più come Salento. Le spiagge più belle sono quella di Pescolouse, Otranto, Santa Maria Leuca, Lido Marini e Punta Pizzo. Come sanno gli habitué, il Salento non offre tuttavia solo natura ma anche città di grande interesse monumentale e un fitto calendario estivo di eventi, che spaziano tra party in spiaggia e feste popolari a base di pizzica. Per la nostra guida del Salento, clicca qui.

 

Alonissos, Sporadi, Grecia

L’interpretazione del musical Mama mia ha portato nelle Sporadi un gran numero di turisti pronti a farsi immortalare con i set del loro film preferito. Lasciate le notti folli di Skiathos, Alonissos è la più tranquilla delle isole e regala panorami da sogno a chi ama il mare e, soprattutto, il relax. L’isola fa parte di un parco marino dove non è raro incontrare esemplari di foca monaca, pertanto chi visita le belle spiagge di Kokkinokastro, Agios Dimitros e Vithisma non deve dimenticare maschera e boccaglio. Il villaggio di Chora, funestato nel passato da un terremoto, è stato ricostruito e lì si trovano case tradizionali che ospitano oggi ottimi ristoranti.

 

Bol, isola di Brac, Croazia

Tutte le spiagge della Croazia sono conosciute per la loro bellezza, tuttavia quella di Bol si distingue per almeno due ragioni. Il turismo dell’isola è stato sviluppato in maniera completamente ecosostenibile, infatti tutti gli alberghi si trovano nella pineta accanto al mare. Inoltre, questa località ospita in estate un festival culturale, che raccoglie danzatori e musicisti da tutta Europa. Le spiagge dell’isola, non per ultimo, hanno ciottoli bianchi che regalano al mare tutte le sfumature del turchese e dell’azzurro. Per conoscere le spiagge più belle della Croazia, clicca qui.

 

Cap Bon, Tunisia

Presa di mira dai turisti mordi-e-fuggi, la Tunisia riserva grandi sorprese per chi sceglie di esplorarne i luoghi più incontaminati. La penisola di Cap Bon, per esempio, costeggia la laguna di Corba attraverso spiagge deserte bagnate dal blu del mare. Nell’area, tradizionalmente coltivata a vite, si produce inoltre vino bianco di grande qualità, che può essere sorseggiato nei villaggi dell’entroterra, come Kélibia.

 

Isole di Hyères, Francia

 

Grecia- Getty Images

Conosciute come le isole ‘d’oro’, le Hyères si trovano a sud della Francia, vicino alla Provenza. Il fascino dell’area sta, oltre che nell’atmosfera easy chic, nelle splendide spiagge che, parte di un parco marino, sono perfette per lo snorkelling o per le nuotate. Port Cros, in particolare, offre ai visitatori suggestivi percorsi sottomarini che, per rispettare al massimo la natura, possono essere raggiunti solo in bicicletta, l’unico mezzo di trasporto permesso sull’isola. Per la guida alla Provenza e alle sue isole, clicca qui.

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: