ViaggiNews

Allerta meteo: bufere neve al nord e raffiche di vento nel centro Italia

venerdì, 16 dicembre 2011

Allerta meteo fino a domani, vento e neve in aumento \Roma – La prima vera perturbazione invernale ha investito, come previsto, la nostra penisola portando copiose precipitazioni nevose sull’arco alpino, anche a quote collinari, mentre il resto d’Italia è sotto la morsa di forti raffiche di vento (clicca qui per previsioni meteo). Le temperature hanno registrato ovunque un brusco calo anche di 10 gradi e per tutta la giornata odierna è in corso l’allerta di avverse condizioni meteo emessa dalla Protezione Civile. I disagi più forti si stanno registrando in queste ore in Valle d’Aosta, Liguria e Toscana.

In Valle D’Aosta a causa dell’abbondante nevicata, che sta interessato la zona fin da ieri sera, sono state chiuse diverse strade regionali della Val di Rhemes, Valsavarenche e Val Ferret perché il rischio di slavine e valanghe è molto alto. Sono caduti nella notte tra i 20 ed i 40 centimetri di neve, ma ciò ha fatto si che il pericolo valanghe si sia alzato a 4 (su una scala di 5) a causa del fatto che le nuove precipitazioni odierne non hanno permesso alla neve precedente di consolidarsi sul terreno. Situazione difficili sempre per via delle precipitazioni nevose anche al Traforo del Monte Bianco dove il traffico è andato letteralmente in tilt. I responsabili della gestione del tunnel, che non escludono la possibilità di una temporanea chiusura del traforo, invitano gli automobilisti a muoversi soltanto se strettamente necessario e di monitorare costantemente la situazione. Rallentamenti e traffico congestionato si registra anche sulla Statale 27 del Gran San Bernardo.

A causa dei forti venti di burrasca sia le coste della Liguria che della Toscana stanno vivendo momenti molto difficili per quanto riguarda gli spostamenti navali, resi incredibilmente difficoltosi per via della presenza del mare forza 10. La Capitaneria di porto della città di Genova ha diramato un allerta per i natanti in  avvicinamenti o in allontanamento dal porto e invitato i curiosi a tenersi lontano dalla mareggiate. In Toscana invece sono stati sospesi i collegamenti con l’Isola d’Elba, con il blocco dei traghetti fino a domani.

Secondo quando annunciato dai centri meteorologici italiani la situazione non andrà a migliorare fino a domenica e per oggi pomeriggio e domani mattina si prevede un peggioramento delle condizioni meteo con pioggia, venti molto forti e mari agitati.

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: