ViaggiNews

Festival Internazionale del Film di Roma: guida pratica e informazioni utili per partecipare all’evento

mercoledì, 12 ottobre 2011

FESTIVAL DEL CINEMA VIAGGIO BIGLIETTI TRASPORTI DORMIRE INFORMAZIONI PRATICHE/Roma-Il Festival Internazionale del Film di Roma travolgerà la Capitale (qui le nostre anticipazioni) a fine mese con proiezioni, red carpet e ospiti internazionali. Partecipare ai numerosi eventi in programma non è impossibile, tuttavia è necessario organizzarsi con qualche settimana di anticipo per non rischiare i problemi dell’ultimo minuto. Ecco un vadevecum con dei consigli pratici per i biglietti, alloggio e trasporti nei giorni del Festival.

 

Biglietti

I biglietti hanno un costo che varia dai 3 ai 25 euro e possono essere acquistati:

  • di persona: dal 14 Ottobre presso la biglietteria dell’Auditorium Parco della Musica (P.le de Coubertin, orario 11.00/20.00-per i primi due giorni a partire dalle 8 si distribuiranno dei numerini per la coda) e presso le ricevitorie Lottomatica abilitate (clicca qui per la lista)nb. a partire dal 27 Ottobre e durante tutti i giorni del Festival la biglietteria aprirà tra le 9.00 e le 23.00.
  • online : sul sito www.listicket.it a partire dal 14 Ottobre (fino al giorno precedente alla proiezione)
  • via telefono: chiamando il numero 892 982 dal 14 Ottobre (orario 10.00/13.00 e 14.00/18.00)

 

Trasporti

Il Villaggio del Cinema si trova presso l’Auditorium Parco della Musica di P.le de Coubertin ed è raggiungibile con numerosi mezzi pubblici. Se si è in centro, il modo più facile è prendere il tram n. 2 da Piazzale Flaminio (sopra all’omonima fermata della Metropolitana) e scendere alla fermata ‘Flaminio/Reni’. In alternativa, i bus 910, 53, 217, 231 e M passano nei pressi della zona (per informazioni dettagliate, si può consultare il sito ATAC e creare un percorso personalizzato). Per quanto riguarda i taxi, è stato attivato di recente il numero unico 060609 che chiama automaticamente il mezzo più vicino a dove ci si trova. Raggiungere l’Auditorium con i mezzi propri è piuttosto semplice (ci sono numerosi segnali in strada); la struttura dispone inoltre di due parcheggi privati.

 

Mangiare e dormire

L’Auditorium dispone di un bar interno e di due ulteriori bar esterni situati a destra della cavea e vicino alla libreria. Nel giardino davanti all’ingresso dell’Auditorium c’è un ulteriore chiosco che vende cibo e bevande; inoltre, in occasione del Festival non sarà difficile trovare cibo da strada nei punti ristoro all’esterno del Villaggio del Cinema. Nei giorni del Festival, dormire nei pressi dell’Auditorium sarà pressochè impossibile; la quantità di collegamenti con il centro storico, tuttavia, renderà possibile trovare un alloggio anche in altre zone della città- chi cerca una soluzione di charme ma low cost può consultare la nostra guida sulle migliori camere sotto i 50 euro.

 

Oltre al Festival…

Chi ha qualche momento di libertà tra una proiezione e l’altra può raggiungere il centro (qui il nostro itinerario tematico sulla traccia del cinema) città oppure visitare il vicino MAXXI, il Museo di arte del XXI secolo, dove è in corso un’interessante retrospettiva sulla pittura indiana contemporanea. Per una pausa dolce, si può andare alla ricerca delle migliori pasticcerie (clicca qui) o gelaterie (clicca qui) della città. Per riprendersi dalle fatiche (e dalle notti in bianco) del Festival, in alternativa, ci si può rilassare in una SPA fuori città (qui la nostra guida).

 

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: