I borghi di montagna da visitare a Natale, tra sogno e magia

Proposte di viaggio da non perdere: i borghi di montagna da visitare a Natale, tra sogno e magia. Tutte le informazioni utili.

Con l’avvicinarsi del periodo natalizio, non c’è niente di meglio che andare a visitare le piccole città e i borghi di Natale, con le loro luminarie, gli addobbi e i mercatini. Luoghi che vi faranno tornare bambini, regalandovi un’esperienza da favola e senza tempo.

borghi montagna natale
I borghi di montagna da visitare a Natale, tra sogno e magia (Brunico. Foto di Nicola Simeoni, Adobe Stock)

Alcuni luoghi più di altri, per la straordinaria bellezza del loro paesaggio, gli edifici storici e le antiche tradizioni, diventano dei veri luoghi magici a Natale. Qui potete perdervi in passeggiate senza meta, ad ammirare le vie illuminate a festa, le vetrine delle botteghe decorate, i mercatini tipici, i presepi, gli alberi di Natale e tutto quanto fa festa.

Dopo avervi segnalato i borghi sul mare più suggestivi dove andare a Natale, vi portiamo in quelli di montagna. Di seguito, trovare tutte le informazioni utili.

I borghi di montagna da visitare a Natale, tra sogno e magia

Il Natale in montagna diventa ancora più bello, specialmente se vissuto nei piccoli borghi che hanno conservato l’antico centro storico, tra case in pietra e chiesette. Qui, se trovate anche la neve, potete respirare l’autentica atmosfera di Natale e vivere un sogno. Ecco i borghi di montagna da visitare a Natale in Italia.

Brunico (Alto Adige). Situato nel cuore della Val Pusteria, di cui è il capoluogo, Brunico è un incantevole borgo di montagna in stile tipicamente tirolese che a Natale si trasforma in un luogo magico. Il paese ha mantenuto intatte le vie, le case, le chiese e i palazzi medievali, che a Natale con le luminarie diventano ancora più pittoreschi. Al centro storico si accede attraverso attraverso le antiche porte della città. Da vedere la chiesa di Santa Maria Assunta, il Castello di Brunico, che domina il centro abitato e i castelli del circondario. Imperdibile la tappa al mercatino di Natale

Canale di Tenno (Trentino). È uno dei borghi più belli d’Italia e uno dei più spettacolari da visitare a Natale. Canale di Tenno è un paese medievale di case in pietra che sorge a 600 metri di quota, arrampicato sul fianco del Monte Calino, pochi chilometri a nord del Lago di Garda. È un borgo a dir poco stupendo, che ha conservato intatta l’antica struttura, e si affaccia su un pittoresco paesaggio montano. Abbandonato dagli abitanti a metà Novecento. Canale, frazione del comune di Tenno, è tornato a popolarsi negli ultimi decenni grazie ad alcun artisti che si sono trasferiti qui e hanno ridato vita al borgo, tra laboratori, mostre e musei. Da visitare la Casa degli artisti “G. Vittone” e il Museo degli attrezzi agricoli.

Carovilli (Molise). Questo pittoresco borgo della provincia di Isernia sorge alle pendici del Monte Ferrante, a 860 metri di quota, non lontano dal confine con l’Abruzzo. Sul profilo del paese si staglia il bel campanile in pietra della settecentesca chiesa di Santa Maria Assunta. Con le luci di Natale e la neve, Carovilli diventa un luogo magico, simile a un presepe.

Pietrapertosa (Basilicata). Situato nel cuore delle Dolomiti Lucane, il borgo di Pietrapertosa è uno dei più suggestivi d’Italia e il più alto della Basilicata con i suoi 1.088 di quota. Abbarbicato su un costone roccioso, Pietrapertosa offre spettacolari punti panoramici, che diventano ancora più belli con le luci di Natale. Sopra il borgo sorge il Castello Normanno-Svevo.

borghi montagna natale
Il borgo di Antagnod sotto la neve (Foto di MarcoMonticone, Adobe Stock)

Antagnod (Valle d’Aosta). Infine, vi portiamo in Valle d’Aosta, meravigliosa da visitare a Natale. In particolare, non dovete perdervi il caratteristico borgo di Antagnod, che sorge a ben 1.710 metri di quota tra le montagne della ripida e affascinante Valle d’Ayas. Un borgo da visitare in tutte le stagioni. ma che a Natale con le luminarie, le decorazioni e soprattutto con la neve diventa un luogo da fiaba. Antagnod offre una vista meravigliosa sul Monte Rosa e tante splendide chiesette da visitare. Da vedere la chiesa parrocchiale San Martino di Tours. Il borgo è popolato da artigiani e fa parte del comprensorio sciistico Monterosa Ski.