Volete silenzio e tranquillità? Gli eremi più belli dove andare a dormire

Gli eremi sono sicuramente i luoghi migliori dove trascorrere un po’ di tempo in tutta tranquillità, scopriamo i più belli in assoluto che sono perfetti in questo periodo.

Un eremo è certamente un luogo che ha una sua spiritualità, si tratta di spazi circondati dalla natura, quindi ottimali anche per il benessere del corpo e della mente. Molti eremi sono anche però veri e propri spettacoli architettonici che offrono quindi un luogo incantevole da visitare.

Eremo S. Caterina
Eremo S. Caterina (Foto Adobe Stock)

Ce ne sono in tantissime città e in questo periodo sono il posto migliore per approcciare alla natura e per staccare dallo stress e dal relax della vita di tutti i giorni.

Gli eremi più belli da visitare

In Italia, uno degli eremi più belli, è sicuramente quello dei Camaldoli che si trova in provincia di Arezzo ed è molto suggestivo e particolare. Qui la natura è realmente incontaminata, ci sono faggeti bellissimi e foreste. Il complesso risale al XI secolo ed è possibile arrivare ad un’altezza importante per poter ammirare da lì tutta la zona circostante. La posizione sicuramente fa la differenza, come per l’eremo di San Colombano che praticamente è quasi incastonato nella roccia, a strapiombo. Molto scenografico: per arrivare bisogna salire oltre 100 scalini ma ne vale veramente la pena. Anche la sua storia è molto particolare quindi da non perdere.

Da visitare anche l’Eremo di Santo Spirito che si trova nella Valle del Liri, praticamente nella roccia. A 700 metri di altezza si trova invece quello di San Bartolomeo, ubicato in Abruzzo. Per raggiungerlo occorre fare una bella passeggiata immersi nella natura, attraverso alcuni dei parchi più belli di tutta la zona. L’Eremo di Santa Maria Infra Saxa è ubicato a Genga, qui sorge il Tempio del Valadier, quindi si può fare un tour veramente straordinario di tutta la zona.

Eremo Santa Caterina
Eremo Santa Caterina (Foto Adobe Stock)

Anche nel Lazio c’è il famoso Santuario di Greccio, a 600 metri di altezza questo luogo è famoso per aver dato vita al presepe. Questo eremo francescano è tra i più famosi in assoluto in tutto il Paese ed è per questo che merita una visita. Sul Lago Maggiore invece, l’Eremo di Santa Caterina del Sasso a strapiombo sull’acqua è facilmente raggiungibile e anche molto particolare da visitare.

In Trentino invece c’è il Santuario di San Romedio, immerso praticamente nella natura spettacolare della Val di Non, qui visse San Romedio come eremita. Il santuario si trova a 70 metri di altezza ed è composto da 5 chiese di piccole dimensioni e una scalinata molto grande.

Questi sono luoghi spettacolari dove passare un bel fine settimana a contatto con la natura, fare passeggiate all’aperto e staccare dalla routine e dalla monotonia quotidiana ma anche dallo stress delle grande metropoli.