Aerei ancora a terra: un disastro per questa famosa compagnia di voli low cost

Le notizie da conoscere: Aerei ancora a terra, un disastro per questa famosa compagnia di voli low cost. Tutte le ultime informazioni.

È ancora caos totale, con aerei fermi a terra e che non ripartiranno a breve,  per la compagnia aerea low cost Blue Air.

aerei terra compagnia low cost
Aerei ancora a terra: un disastro per questa famosa compagnia di voli low cost (Foto di Andrey Burmakin, Adobe Stock)

Tutto era cominciato all’inizio dello scorso settembre, quando Blue Air era stata costretta a sospendere all’improvviso tutti i suoi voli a seguito della mancanza di liquidità per il blocco di tutti i suoi conti bancari.

Una vicenda complessa dovuta a un contenzioso con il governo della Romania, Paese di cui la compagnia aerea ha la nazionalità. Ecco tutto quello che bisogna sapere.

Aerei ancora a terra: un disastro per questa famosa compagnia di voli low cost

La scorsa estate, l’Autorità nazionale romena per la protezione dei consumatori denunciò “la pratica di raccogliere denaro nelle campagne promozionali” da parte di Blue Air “e successivamente cancellare i voli”, in violazione del Regolamento Ce 261/2004. Per questo motivo, l’Autorità aveva raccomandato ai viaggiatori di non acquistare più i biglietti della compagnia aerea. In seguito, il Ministero dell’Ambiente romeno aveva deciso di bloccare i conti bancari di Blue Air.

Impossibilitata ad effettuare i pagamenti, come quelli per il carburante, la compagnia low cost era stata costretta a sospendere tutte le operazioni di volo, lasciando numerosi passeggeri a terra, in Romania e nel resto d’Europa, Italia compresa.

La ripresa dei voli era stata annunciata per il 12 settembre ma la sospensione è stata prorogata più volte e ora nemmeno la nuova data annunciata per lunedì 10 ottobre sarà rispettata.

Nelle ultime ore, come riporta Travel Quotidiano, Blue Air ha diffuso una nota ufficiale in cui comunica che i voli non ripartiranno il 10 ottobre ma che la compagnia sta lavorando per riprendere le operazioni di volo. La compagnia ha fatto sapere che sono in corso discussioni con potenziali nuovi investitori e con il governo romeno “per ristrutturare il suo profilo di capitale in modo da poter riprendere le operazioni aeree”.

aerei terra compagnia low cost
Volo Blue Air (Foto di Markus Mainka – stock.adobe.com)

Gli aerei di Blue Air, dunque, resteranno ancora a terra e i passeggeri che avevano acquistato biglietti per voli nel mese di ottobre non potranno partire. Non con la compagnia aerea romena almeno.

Per il periodo dal 10 al 30 ottobre 2022, Blue Air avrebbe già venduto circa 16.000 biglietti.