Dopo due anni andare in Thailandia non è mai stato così facile: italiani pronti a esplodere di gioia

Dovete sapere che andare in Thailandia non è mai stato così facile. Tutte le informazioni utili che dovete conoscere.

Continuano a cadere o ad essere allentate le restrizioni di viaggio introdotte negli ultimi due anni per la pandemia. Allo stesso tempo, vengono introdotte nuove agevolazioni per incrementare la ripresa del turismo. I Paesi che vivono di questo si stanno dando da fare.

andare thailandia facile
Andare in Thailandia non è mai stato così facile: come fare (Adobe Stock)

È il caso della Thailandia che ha deciso di introdurre una nuova regola molto importante per incentivare l’arrivo dei turisti stranieri. Dopo che il Paese aveva già fortemente ridotto le restrizioni anti-Covid.

Scopriamo di cosa si tratta e come fare per visitare il bellissimo Paese del Sud-est asiatico. Ecco tutto quello che bisogna sapere.

Andare in Thailandia non è mai stato così facile: come fare

Al momento, per vistare la Thailandia sono previste solo poche restrizioni all’ingresso, quelle sanitarie di base. Dallo scorso 1° luglio le regole sono state semplificate e prevedono soltanto l’obbligo di presentare il certificato di completa vaccinazione all’ingresso nel Paese o in alternativa il risultato negativo di un test molecolare PCR effettuato entro le 72 ore prima della partenza.

I minori di 5 anni non devono presentare né certificato vaccinale né test. Mentre ai bambini e ragazzi dai 5 ai 17 anni non è richiesto il certificato vaccinale né il test negativo solo se viaggiano con un adulto vaccinato. Altrimenti è richiesta la vaccinazione, anche con una sola dose, o il tampone negativo entro le 72 ore.

Non sono previsti altri obblighi. È fortemente raccomandato, tuttavia, stipulare un’assicurazione sanitaria di viaggio.

Riguardo alle nuove regole per visitare il Paese, la Thailandia ha deciso di estendere la durata del periodo di soggiorno turistico, per incentivare l’arrivo dei viaggiatori internazionali.

Nei giorni scorsi, come riporta TTG Italia, il Ccsa – Centro thailandese per l’amministrazione della situazione Covid-19 ha approvato la proposta della Tourism Authority of Thailand di estendere il periodo di soggiorno a 45 giorni per i turisti provenienti da Paesi o territori con diritto all’esenzione dal visto, tra cui l’Italia, e a 30 giorni per quelli idonei a un visto all’arrivo.

Le nuove regole che consentono un periodo più lungo alla permanenza dei turisti in Thailandia saranno in vigore per la durata di sei mesi, dal 1° ottobre 2022 fino al 31 marzo 2023.

Il visto turistico per entrare in Thailandia può essere richiesto presso l’Ambasciata Reale Thailandese o il Consolato Generale reale del Paese di residenza. I numeri di contatto sono reperibili su thaiembassy.org. Per l’autorizzazione di viaggio online, invece, i viaggiatori possono verificare la propria idoneità sul sito ufficiale del visto elettronico thaievisa.go.th.

andare thailandia facile
Bangkok, Thailandia (Adobe Stock)

Tutte le regole aggiornate per vistare la Thailandia le trovate sul portale della Farnesina Viaggiare Sicuri alla pagina dedicata al Paese.

Vi ricordiamo, infine, le nostre proposte di viaggio per la Thailandia, sulle 10 cose da fare.