Autunno 2022, ecco le mostre più belle lungo tutto lo Stivale: ce n’è per tutte le città!

Eventi d’autunno 2022, le mostre più belle da visitare nelle città d’Italia. Tutte le informazioni utili da conoscere.

Autunno tempo di passeggiate per parchi e boschi ad ammirare le foglie che cambiano colore, di sagre e manifestazioni enogastronomiche ma anche di eventi culturali. Tante sono le novità per la nuova stagione.

Dopo l’estate, tornano nelle principali città le grandi mostre d’arte. Un’occasione di cui approfittare anche per un weekend o un citybreak da dedicare alla cultura e alla scoperta dei nostri centri storici, ricchi di monumenti e attrazioni.

mostre italia autunno
Le mostre più belle d’autunno da vedere in Italia (Canva)

Qui di seguito, vi segnaliamo le mostre più belle in programma per l’autunno 2022 in Italia. Gli eventi da non perdere.

Autunno 2022, ecco le mostre più belle lungo tutto lo Stivale

L’autunno 2022 è appena iniziato ed è già ricco di tanti appuntamenti che possono essere l’occasione di un viaggio breve o anche di una giornata fuori nella propria città. Eventi per soddisfare la propria curiosità di conoscenza, per prendersi una pausa di relax e fare il pieno di creatività e bellezza. Ecco le mostre dell’autunno 2022 che non dovete perdervi in Italia.

I pittori di Pompei“, Bologna, Museo Civico Archeologico, dal 23 settembre 2022 al 19 marzo 2023. Iniziata proprio il primo giorno di autunno, questa mostra espone le opere dei pictores, gli autori degli apparati decorativi nelle domus di Pompei, Ercolano e dell’area vesuviana, per un’immersione nella società del I secolo d.C. In esposizione sono oltre cento opere di epoca romana, provenienti dal Museo Archeologico Nazionale di Napoli.

Max Ernst“, Milano, Palazzo Reale, dal 4 ottobre 2022 al 26 febbraio 2023. Per tutto l’autunno e parte dell’inverno una grande mostra monografica dedicata all’artista tedesco, naturalizzato americano e francese, maestro del surrealismo, pittore, scultore, poeta e teorico dell’arte. Si tratta della prima retrospettiva italiana dedicata a Max Ernst. La mostra espone più di 400 opere tra dipinti, sculture, disegni, collages, fotografie, gioielli e libri illustrati provenienti da musei, fondazioni e collezioni private, sia in Italia che all’estero.

Tra gli eventi di autunno, ricordiamo la caccia al tesoro nei borghi Bandiera Arancione.

Rubens a Genova“, Genova, Palazzo Ducale, dal 6 ottobre 2022 al 22 gennaio 2023. L’esposizione dedicata al grane pittore olandese riguarda soprattutto il suo rapporto con la città ligure e celebra i quattro secoli dalla pubblicazione ad Anversa del celebre volume di Pietro Paolo Rubens, “Palazzi di Genova” (1622). In esposizione oltre venti dipinti del pittore, provenienti da musei e collezioni europee e italiane, sommati a quelli già presenti a Genova.

Pisanello. Il tumulto del mondo“, Mantova, Palazzo Ducale, dal 7 ottobre 2022 all’8 gennaio 2023. Una grande mostra dedicata all’artista Antonio Pisano, detto Pisanello, che celebra i 50 anni dall’esposizione curata da Giovanni Paccagnini, con la quale fu presentata una delle più importanti acquisizioni nel campo della storia dell’arte nel XX secolo: la scoperta nelle sale di Palazzo Ducale di Mantova del ciclo decorativo di tema cavalleresco, dipinto a tecnica mista intorno al 1430-1433. L’esposizione rientra in un programma di ampia visione e lungo periodo per la valorizzazione dell’opera e della Sala dedicata all’artista, insieme all’attigua Sala dei Papi, con un nuovo allestimento dell’ambiente in cui si trova l’opera.

autunno 2022 mostre
Mostra (Adobe Stock)

Meraviglia Senza Tempo. Pittura su pietra a Roma nel Seicento“, Roma, Galleria Borghese dal 25 ottobre 2022 al 29 gennaio 2022. Infine, nell’autunno 2022 tra le mostre da non perdere c’è quella dedicata alla pittura su pietra a Roma. In esposizione oltre 60 opere, provenienti da musei italiani e stranieri e da collezioni private. Il percorso è articolato in otto sezioni, con una premessa cinquecentesca sull’uso di metalli e marmi come supporto alla pittura, che la rendeva capace di vincere il tempo, come la scultura, e di rendere durevole la memoria di un personaggio.