Le alghe sono commestibili e, soprattutto, sono un super food da scoprire

Qualche anno fa la consideravamo una moda. Oggi invece inserire le alghe nella propria alimentazione fa benissimo! 

State fermi! Non potete raccogliere le alghe che trovate in spiaggia al mare e cucinarle in padella! Ci sono però delle tipologie di alghe edibili ricche di vitamine e benefici. Conosciamole insieme!

alghe-cucina-commestibili-proprietà
Come mangiare le alghe e perché fanno bene?

Proteiche, proprio come il pesce, ricche di vitamine come le verdure e di sali minerali e poco caloriche. Le alghe sono ormai un vero e proprio super food, tanto che la NASA, ad esempio, ha deciso di inserire l’alga nell’alimentazione degli Astronauti! Vediamo allora dettagliatamente che cosa sapere delle alghe, come si mangiano e perché fanno bene!

Alghe commestibili: qualità e benefici

Sempre più spesso, negli ultimi anni, la cucina mediterranea è stata contaminata da diverse pietanze proveniente dal mondo. Un esempio concreto è l’arrivo delle alghe.

Prima di tutto bisogna sapere che ci sono circa 20 mila specie di microalghe, ma soltanto pochissime finiscono sulle nostre tavole. Sono le più ricche di sali minerali, come lo iodio, forniscono tantissime vitamine dei gruppi a B C e K, sono ricche di calcio, ferro, magnesio, sodio, potassio, fosforo, zinco e selenio. E come se non bastasse riescono ad assorbire i metalli pesanti che si accumula nell’organismo e che quindi possono causare anche dei disturbi al sistema respiratorio o delle allergie.

Altro punto di forza di questo alimento è che fanno bene al cuore perché essendo così povere di calorie, ricche di fibre e di Omega 3 aiutano a ridurre le infiammazioni e abbassano i livelli di trigliceridi e colesterolo cattivo.

Tipologie di alghe commestibili

Le alghe verdi, che sono quelle più comuni e che vediamo più spesso sono ricche di vitamine A e C. Proprio loro aiutano nostro sistema immunitario a difendersi dagli attacchi esterni. Invece le alghe verdi-azzurre un pochino più scure e particolari sono ricche di spirulina e hanno una capacità antiossidante altissima con capacità anche antinfiammatorie e immunostimolanti. Chiedete al vostro commerciante di fiducia o al banco informazioni del supermercato. Quelle che trovate in vendita sono quasi sicuramente commestibili, ma alcune tipologie potrebbero non piacervi.

Alghe a tavola sì, ma chiedete al medico

Non tutti però possono mangiare le alghe perché avendo questa grande quantità di iodio potrebbero causare disturbi alla tiroide o aumentare i problemi di insonnia per chi ne soffre, causare disturbi epatici…In ogni caso, dopo aver chiesto al medico, sarebbe bene mangiare le alghe non più di una volta alla settimana.