Girasoli in Toscana: dove trovarli e quando vedere lo spettacolo

Non tutti sanno che il periodo perfetto per ammirare i girasoli è luglio, e il luogo perfetto è nella terra più romantica d’Italia: la Toscana.

I girasoli che fanno diventare gialle le colline della Toscana sono molto ricercati. Trasformano infatti ogni luogo in una splendida location per sessioni fotografiche da immortalare su instagram o come sfondi per foto da matrimonio. Ma sono un luogo spettacolare anche per una semplice passeggiata nella natura.

Girasoli in Toscana
Girasoli in Toscana

La fioritura dei girasoli è un evento magico perché tinge di giallo tutto il panorama. Questo particolare fiore dalle mille proprietà sboccia soprattutto nelle regioni dell’Italia centrale, e la Toscana è la regione dove poter ammirare queste distese gialle.

Quando e dove cogliere i girasoli in Toscana

Si dice che l’origine del nome del girasole si debba alla sua caratteristica di seguire il corso del sole. Nella realtà solo le giovani piante seguono il moto del Sole, mentre gli arbusti adulti sono girati in un’unica direzione: il Sud-Est.

Anche la mitologia greca parla dei girasoli e narra della ninfa di nome Clizia innamorata del dio del sole Apollo. La leggenda afferma che Clizia lo guardasse così tanto volare sul suo carro nel cielo che venne tramutata in un girasole.

Al contrario di quello che potremmo pensare il periodo in cui i girasoli raggiungono il massimo splendore è tra luglio e agosto. La Toscana in estate si tinge di giallo, è uno spettacolo unico da non perdere per chi organizza un viaggio in questa regione durante le vacanze estive. I campi infatti fioriscono a inizio luglio e appassiscono a metà di  agosto.

Ma i campi di girasoli sono talmente belli, quanto inafferrabili, perché ogni anno cambiano la loro posizione per la rotazione delle culture. Quindi se troviamo un campo di girasoli perfetto non è detto che rimanga lì il prossimo anno. Nonostante questo però le “colline gialle” rimangono nel raggio di pochi km perché in Toscana la coltura del girasole è preziosissima. In Italia infatti la regione è uno tra i maggiori produttori di vite e olio di semi.

Ecco alcuni indirizzi da salvare per ammirare i girasoli in Toscana:

  • San Gimignano, e nei pressi della Taverna di Bibbiano potrete ammirare i campi di girasoli con lo sfondo magnifico e scenografico delle torri medievali della città;
  • Montalcino passeggiando sulla via Cassia che congiunge Siena a Montalcino, i girasoli si alternano alle distese di vigneti;
  • Monteroni d’Arbia
  • Quinciano
  • Pieve di Santa Luce dove a luglio fiorisce anche la lavanda.

Salvate questo articolo per avere sempre le colline della Toscana a portata di click.