Le migliori destinazioni per navigare in Spagna

Dallo Stretto di Gibilterra alle Isole Canarie: ecco i nostri consigli di viaggio.

La Spagna via mare: un vero paradiso terrestre. La Spagna è conosciuta in tutto il mondo per la sua tradizione culturale e culinaria: dalla famosissima paella alle tapas, dalle opere di Picasso a quelle di Gaudì… Non tutti conoscono invece la Spagna del mare cristallino, delle spiagge paradisiache e dei paesi affacciati sulla costa.

Alcuni nomi vengono subito in mente: Maiorca, Minorca, Ibiza, le isole appartenenti all’arcipelago delle Baleari. Ma anche Tenerife, Fuerteventura, Lanzarote: le cosiddette isole Canarie. O anche Malaga, Cadiz, San Garcia: sul versante dello stretto di Gibilterra.

Che abbiate voglia di fare un viaggio rilassante, navigando e godendovi le tranquille insenature sulla costa, o che preferiate un’avventura all’insegna del divertimento, la Spagna è il paese che fa per voi. Oggi, abbiamo deciso di darvi alcuni consigli di viaggio.

Noleggiare una barca e mettersi in mare: detto, fatto

Il nostro primo consiglio è quello di rivolgervi ad agenzie che si occupano di noleggio barche in Spagna. In questo modo, sarete sicuri di avere a che fare con dei professionisti che si faranno carico di tutte le noiose questioni burocratiche.

Poi, non vi rimarrà che decidere il vostro itinerario.

Come dicevamo, la Spagna è ricca di luoghi conosciuti e apprezzati in tutto il mondo per le acque e le spiagge paradisiache. Questi luoghi, tutti degni di nota, differiscono tra loro per alcuni punti fondamentali. Vediamoli insieme.

Se avete voglia di organizzare un viaggio rilassante, e dedicarvi interamente al mare e alla navigazione, il nostro consiglio è quello di dirigervi verso Sud, nello stretto di Gibilterra

Attraversando la Spagna da est a ovest, incontrerete sulla vostra strada diversi tratti di costa, tutti ugualmente meravigliosi: la Costa del Sol, che va da Malaga a Tarife (proprio davanti a Tangeri); la Costa Tropical, che si trova nella zona di Granada; la Costa de Luz, che va da Tarife fino al fiume Guadiana.

Per quanto riguarda la Costa del Sol, vi consigliamo di fermarvi almeno alla Playa Nagüeles, nei pressi di Marbella. In Costa Tropical, fate un salto alla Playa de la Rijana. Infine, nella Costa de Luz, non perdete la rinomata Playa de Bolonia.

Dopo la navigazione, avrete la possibilità di attraccare in luoghi affascinanti e carichi di storia. In quei luoghi, cioè, dove la cultura spagnola si è mischiata nel corso dei secoli a quella islamica.

Isole Baleari: divertimento e spiagge da non perdere

Se invece avete intenzione di organizzare un viaggio all’insegna del divertimento, vi consigliamo di recarvi nella zona delle Baleari. Noleggiata l’imbarcazione, potrete facilmente raggiungere le isole via mare.  Avrete allora l’imbarazzo della scelta: fermarvi in una delle calette che si trovano nei pressi di Ibiza, per poi recarvi sull’isola all’ora di cena e trascorrere la notte tra club e musica a tutto volume.

Oppure potreste decidere di navigare in direzione Minorca, dove la Cala Turqueta continua ad affascinare migliaia di turisti all’anno. Dopo il bagno, avrete l’occasione di visitare la parte antica della città.

Se invece avete voglia di divertirvi, ma volete farlo lontano dalle zone più turistiche, il nostro consiglio è di dirigervi a Formentera. Non essendo provvista di un servizio traghetti, l’isola è di fatto meno affollata delle precedenti. Ciononostante, rimane un punto fermo della movida spagnola.

Isole Canarie: Lanzarote terra dei vulcani

Non tutti sanno che l’isola di Lanzarote, nelle Canarie, è costellata di spiagge rocciose e dalla sabbia nera: di spiagge, cioè, d’origine vulcanica. Tra queste vi consigliamo di non perdere la Playa de Famara, nella parte Nord dell’Isola. Poco distante, potrete trovare la Playa de Las Conchas, in cui le sabbie scure della Famara lasciano spazio a panorami caraibici.  Navigando, avrete modo di muovervi lungo la costa di Lanzarote e di scoprire le bellezze che costellano l’isola.

Avrete anche modo, dopo aver visitato Lanzarote, di mettervi in viaggio verso Tenerife o Fuerteventura.  Dopo aver ormeggiato in rada, ed esservi concessi un bicchiere di vino, potrete dormire con una vista mozzafiato su una delle isole Canarie.  Allora approfittatene: o Aprovechen, come dicono i nostri cugini di Spagna.