Le riserve naturali in Campania da visitare in primavera

Se desiderate trascorrere una giornata all’aria aperta in Campania, ecco una breve lista delle riserve naturali più belle da vedere in primavera.

Mollare tutto per qualche ora e immergersi nella natura più bella: se siete in Campania, con la voglia di evadere dal caos giornaliero, vi consigliamo alcune riserve naturali molto belle dove andare in primavera.

Riserve Naturali Campania
Le riserve naturali in Campania da visitare in primavera. Credits: Wikimedia Commons

La Campania offre tantissimi luoghi da favola, che sono circondati da una natura incontaminata e stupenda, soprattutto in primavera. Dove si trovano? Ve lo diciamo noi.

Riserve naturali in Campania, quali sono

In Campania ci sono tantissimi parchi in cui passeggiare in primavera, dove rilassarsi, fare picnic, prendere il sole o semplicemente per trascorrere qualche ora insieme ad amici e famiglia.

Se avete voglia di una bella scampagnata e vi trovate in Campania, c’è l’imbarazzo della scelta sui luoghi da vedere, tra questi anche alcuni poco famosi e conosciuti. Eccone alcuni che vi consigliamo per una piacevole gita.

Riserva Naturale degli Astroni a Napoli

La prima riserva naturale che vi consigliamo è un’oasi del WWF, quindi un’area protetta e speciale. Senza allontanarsi troppo dalla città, a Pozzuoli, ci si può lo stesso immergersi nella natura.

Qui ci sono tre laghi meravigliosi, Lago Grande, Cofaniello Piccolo e Cofaniello Grande, che rendono il panorama ancora più suggestivo. Inoltre, qui c’è il Cratere degli Astroni, un vulcano spento accuratamente conservato dove vivono numerose specie animali e una vegetazione florida.

Le Gole del Calore nel Cilento

Nel Cilento, una delle zone più belle della Campania, c’è un vero paradiso: le Gole del Calore. Un’altra Oasi WWF meravigliosa, dove ci sono gole, ponti delle meraviglie e natura rigogliosa, che l’UNESCO ha dichiarato Patrimonio Mondiale dell’Umanità.

Da Felitto, località cilentana, si può accedere a questa riserva naturale, dove i più sportivi potranno fare trekking, gite su pedalò o canoe, o cicloturismo, esperienza uniche in un luogo magico. Flora del sottobosco e specie animali variegate contribuiscono alla ricchezza naturalistica della riserva e di tutto l’ambiente circostante.

Parco del Grassano

Un’altra riserva incontaminata si trova nella Valle Telesina in Campania, ovvero il Parco del Grassano, un luogo molto visitato nei weekend soprattutto tra primavera e estate.

Questo si estende per oltre 120.000 metri quadri e si trova in provincia di Benevento, un luogo costellato di natura incontaminata dove potersi rilassare ma non solo. Per gli amanti dello sport, infatti, ci sono tante attività che si possono fare, tra queste il canottaggio grazie al servizio di noleggio presente.

Valle del Sele

Tra le province di Salerno e Avellino sorge la Valle del Sele, un’area che comprende il bacino del fiume Sele e i monti del preappennino campano.

Questa è un’altra delle riserve naturali assolutamente da visitare in Campania, dove in una giornata soleggiata e mite ci si può divertire e rilassare. Le tre riserve naturali che ricoprono la quasi totalità della sua superficie, Oasi della Valle della Caccia, Oasi del Polveracchio e Oasi di Persano, dominano il panorama.

E voi dove vorreste andare? Siete pronti a immergervi nella natura in Campania? Speriamo che i nostri consigli vi siano utili per la primavera che sta arrivando.