Le città più incredibile di tutte è in Italia: è la Scarzuola

In Umbria si trova la Scarzuola, la città ideale. Un posto che sembra uscito da una favola: cosa vedere, quando andare e come arrivare
Come nel bel mezzo di una favola, girovagando per l’Italia, si arriva in Umbria, regione bellissima piena di luoghi incredibili da vedere, e nella zona più selvaggia, alle porte della Toscana, troviamo la Scarzuola.

Si tratta di un luogo di importanza storica e religiosa che ha visto il passaggio di San Francesco, ma anche di un posto visionario, a metà strada fra un quadro di Escher e un libro di fantasia. Infatti qui alle spalle del convento francescano è stata costruita negli anni’70 del 1900 la ‘città ideale‘ ovvero un progetto architettonico d’avanguardia di Tommaso Buzzi.

La Scarzuola: dal convento alla città ideale

Alla Scarzuola troviamo un antico convento francescano sorto nel luogo in cui a San Francesco avvenne un miracolo. Il poverello di Assisi piantò una rosa e dell’alloro e sgorgò una fontana. In quel punto Francesco costruì una capanna ricoperta di scarza, ovvero un cespuglio palustre di zona. Successivamente i conti di Marsciano proprietari della zona fecero costruire una chiesa e poi un convento in memoria del sacro avvenimento.

La particolarità de la Scarzuola risiede però nell’area adiacente al convento (già di per sé un piccolo gioiello),ossia la piccola “Città ideale”. Questa fu voluta dall’architetto milanese Tommaso Buzzi che acquistò l’area nel 1956 costruendovi la singolare e suggestiva opera che possiamo ammirare oggi. Un agglomerato praticamente perfetto, l’utopia fatta urbanesimo, che Buzzi ha identificato in una costruzione che equivalesse ad una grande scenografia teatrale.

Così ispirandosi a Villa d’Este, a Villa Adriana ma anche all’Acropoli di Atene Buzzi ha realizzato qualcosa di unico che unisce tutte questi luoghi. Un insieme di labirinti, scale, corridoi a spirali che collegano le diverse anime.

 

 

Dove si trova la Scarzuola

Siamo fra Orvieto e il lago Trasimeno vicino ai comuni di Montegabbione e Montegiove in provincia di Terni. A metà fra il Tevere (a est) e Città della Pieve (a ovest). A due passi anche dalla famosissima e meravigliosa Val D’Orcia.

Tra i boschi che attraversano l’appennino dell’Italia centrale si trova la Scarzuola. E’ un luogo impervio, ma ci si arriva piuttosto facilmente. Dall’A1 si prende l’uscita Fabro e si procede poi in direzione di Montegabbione.

Visitare la Scarzuola è un’esperienza in cui ammirare sacro, profano e natura unirsi. E’ possibile farlo tutti i giorni, ma previa prenotazione tramite il sito ufficiale.

Previous article“Voglio donargli una vita incredibile intorno al mondo”. La storia di Kicker e Andrew
Next articleIl più grande campo di tulipani da vedere in Italia
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.