Meteo, si prepara l’ondata gelida dalla Russia: quando arriva il freddo

Le previsioni meteo per i prossimi giorni: dopo la pausa dell’anticiclone, torna il freddo dell’inverno

previsioni meteo freddo
Le previsioni meteo per i prossimi giorni: quando torna il freddo

Temperature gelide, neve, pioggia. Ce ne siamo accorti nei giorni scorsi dell’arrivo dell’inverno, ma la sua permanenza è stata tutto sommato piuttosto breve. A farlo andare via è stato l’anticiclone che ha occupato il suo posto nel Mediterraneo. Ma prepariamoci ad un nuovo capovolgimento di fronte e questa volta secondo le previsioni meteo il freddo che arriverà sarà ancora più intenso.

Meteo, quando torna il freddo

L’Italia è avvolta dall’Anticiclone che crea una robusta cortina di ferro ad ogni perturbazione. Questo significa che nei prossimi giorni avremo un clima stabile e soleggiato in tutta la Penisola. Ciò non vuol dire ovviamente che faccia caldo e che sparisca di punto in bianco l’inverno, ma le temperature subiranno un rialzo rispetto al gelo dei giorni scorsi.

Ovunque avremo un aumento termico di 4/5 gradi sia sui valori minimi sia massimi. Al Centro e al sud durante il giorno si toccheranno anche i 16 gradi e a Palermo le temperature minime saliranno a 10 gradi. Al Nord si avrà un’enorme escursione termica fra il giorno e la notte: una differenza anche di 10-11 gradi. Con minime che scenderanno sotto zero e massime intorno ai 10 gradi.

Questa condizione di clima stabile e mite nelle ore diurne per essere gennaio cambierà sul finire della prossima settimana. Tra il 21 e il 22 gennaio secondo gli esperti del meteo sull’Italia arriverà l’aria gelida dalla Russia. Penetrerà da Est passando sull’Adriatico e portando anche nevicate a bassa quota proprio sulle regioni orientali. Questa ondata gelida spingerà l’Anticiclone che perderà il suo dominio.

L’Italia tutta subirà un abbassamento termico – con valori anche più bassi della media del periodo – e il tempo diventerà più instabile, con qualche pioggia e nevicata. Questo sarà però solo l’antipasto a quello che succederà a fine mese quando aria proveniente dall’Artico dovrebbe scendere sul nostro Paese alimentano vortici ciclonici cariche di neve.

Insomma questa pausa un po’ meno ghiacciata e soleggiata è quanto mai necessaria per prepararsi al poderoso ritorno del freddo gelido dell’inverno.

Previous articleLe montagne più belle e low cost d’Italia dove andare in inverno
Next articleClima Praga a gennaio: temperature, come vestirsi e cosa fare
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.