La classifica delle città italiane più green

Quali sono le città italiane più green? La classifica delle città più verdi ed ecologiste nuovo report di Legambiente e Ambiente Italia

città italiane più sostenibili

Qual è la città più verde d’Italia? Ce lo dice l’ultimo report di Legambiente e Ambiente Italia. D’altronde per conoscere a fondo una città la si visita, certo, si attraversano i suoi spazi, si cammina per le sue strade, magari si parla con i locali e si apprendono le storie di ogni angolo.

Ma conoscere e vivere una città significa anche consapevolezza del suo impegno in ambito sociale ed ambientale, non solo tramite le campagne pubblicitarie o le iniziative saltuarie, ma anche con i dati alla mano e i risultati effettivi.

Il report 2021 di Legambiente e Ambiente Italia

Gli amanti dell’ambiente sanno bene che una classifica generale delle città più sostenibili d’Italia non può essere esaustiva rispetto alla complessità di aree che fanno parte della transizione ecologica.

Per questo, vi proponiamo un quadro che vi permetta di capire meglio quali centri urbani si stanno davvero rimboccando le maniche per contrastare la crisi climatica, e quali invece stanno facendo più un lavoro di greenwashing. Ma non solo: il report riporta dati anche relativi al genere, all’istruzione e a molte altre aree.

Le città italiane più green

Il report, lungo oltre 200 pagine ed estremamente dettagliato, riporta un’enorme quantità di informazioni, ma si può comunque stabilire una classifica generale.

In Italia, infatti, la medaglia d’oro per le sue performance ambientali va alla città di Trento, seguita da Reggio Emilia e da Mantova. Se dunque pensavate di trasferirvi in una città veramente attenta all’ambiente, questi sono i centri urbani che più di altri dovreste tenere in considerazione.

città italiane più sostenibili
Trento

Se però siete attenti ad aspetti più specifici, vi interesserà sapere che Reggio Emilia è la città con più piste ciclabili per ogni abitante. A 100 abitanti, infatti, corrispondono 45,7 m di piste ciclabili. Medaglia d’argento a Cremona, con 33,5 m di ciclabile ogni 100 abitanti, e di bronzo a Cuneo, 32,4 m.

Se invece siete attenti alla raccolta differenziata, cercate di essere zero waste ma se proprio producete rifiuti volete che come minimo siano smaltiti nel modo corretto, la città più adatta a voi è Ferrara, seguita da Treviso e da Pordenone.

Per qualità dell’aria e concentrazione di polveri fini vince il premio per città meno inquinata L’Aquila, con Rieti che si colloca in seconda posizione e Lecco in terza. Il centro urbano con più alberi negli spazi pubblici per ogni abitanti è Cuneo (190 alberi), seguito da Modena (115) e Trieste (102).

città italiane più sostenibili
La Morra, provincia di Cuneo

Male in classifica le grandi città

Non si può non notare come in vetta a tutte queste classifiche spicchino città o capoluoghi relativamente piccoli, mentre sono spesso assenti i grandi centri, che una volta di più risultano estremamente inquinati e poco attenti all’ambiente rispetto all’inquinamento che producono.

Fa eccezione Milano, che si pone come prima classificata per il trasporto pubblico. I fondi stanziati per migliorare ogni aspetto delle città italiane per renderle più sostenibili nei prossimi anni sono tanti, perciò si spera che, poco a poco, i punteggi di ogni centro urbano in classifica migliorino sempre più.

città italiane più sostenibili

Se dunque avete la possibilità di scegliere dove vivere, perché magari lavorate da remoto o perché state cercando un nuovo lavoro, vi consigliamo di tenere a mente questi dati e di approfondire anche il resto delle statistiche. Vivere in una città attenta alla transizione ecologica, infatti, vi farà sentire bene non solo fisicamente, ma anche mentalmente.

La classifica delle città per istruzione, parità di genere, sviluppo economico 

Buone notizie per quanto riguarda l’istruzione: l’Italia, infatti, si pone come settimo paese al mondo per numero di università, e ben tre dei suoi atenei (Bologna, Milano e Roma) si collocano nella top 1000 dei migliori atenei del mondo. In Italia, in base a servizi, borse, internazionalizzazione e occupabilità per il Censis le università migliori dove studiare sono quella di Bologna, di Padova e di Firenze. 

città italiane più sostenibili

Per quanto riguarda la parità di genere, invece, le statistiche mostrano come un po’ ovunque ci siano ancora da fare grandi passi. Se infatti mediamente ci sono più studentesse che studenti universitari, dappertutto sono gli uomini a essere più lavorativamente occupati, e nonostante si parli tanto di parità di genere i dati sono simili a quelli del 2008, all’inizio della crisi economica.

città italiane più sostenibili
In Italia siamo ancora ben lontani dal raggiungimento della parità di genere

Infine, più di 432 mila imprese hanno investito in prodotti e tecnologie green. La maggior parte di queste sono concentrate a Nord e a Nord-Est, ma se ne trova un buon numero anche a Bari, Salerno, Napoli e Catania.

Dunque, se dovete traslocare o se volete organizzare una visita in una città, sarà importante stabilire quali sono le vostre priorità e a quali elementi volete fare più attenzione. In modo potrete scegliere tra le città italiane più sostenibili quella in grado di conciliare le vostre esigenze con ciò che ha da offrire. Solo in questo modo potrete veramente godervi il posto che scegliete, oppure mettervi in gioco in prima persona per essere cittadini attivi e fare la differenza.