Giorno del Ringraziamento 2021: data, origini e ricette più famose

Perché si festeggia il Giorno del Ringraziamento, qual è il significato, qual è il giorno preciso della celebrazione e quali piatti sono tipici della celebrazione oltre al tacchino?

Cosa si festeggia per il Ringraziamento?
Ringraziamento 2021: date, origini e ricette – AdobeStock

Il Giorno del Ringraziamento, lo sappiamo, non è una festa italiana. La si celebra essenzialmente in America, ma fra tutte le tradizioni d’Oltreoceano arrivate anche da noi, questa potrebbe essere la più carina da celebrare. Una giornata in cui si ringrazia Dio, per i credenti, o più in generale la vita, per tutte le cose belle che ci sono capitate e che ci sono state concesse.

Ci si potrebbe prendere quindi un momento di pausa dalla fretta e dal tran tran, per guardarsi dentro e intorno e dire “Grazie”. E come ringraziare le persone che ci stanno vicine? Con un bel pasto! Vediamo quindi insieme la data del Giorno del Ringraziamento 2021, come è nata questa festività e quali sono le ricette più famose del Thanksgiving.

Data del Giorno del Ringraziamento, significato e origini

La prima cosa da sapere è che il Giorno del Ringraziamento, quest’anno, cade giovedì 25 novembre 2021. Questa festa, sebbene oggi sia considerata laica, ha in realtà origini religiose.

Siamo intorno al 1620 quando i Padri Pellegrini arrivarono sulle coste dell’America sulla Mayflower. Stavano fuggendo dalle persecuzioni per il loro credo calvinista e una volta giunti qui fecero fatica ad adattarsi. Grazie ai locali però scoprirono quali prodotti della terra coltivare e quali animali allevare come granturco e tacchino. Superato il primo inverno l’anno successivo i Padri Pellegrini insieme agli indigeni diedero vita alla Festa del Ringraziamento proprio per ringraziare Dio e gli abitanti del posto per l’abbondanza del raccolto. Il primo a rendere ufficiale questa festa fu Edward Rawson, ma solo con George Washington, nel 1789, la Giornata del Ringraziamento divenne ufficiale.

Cosa si mangia in America per il Giorno del Ringraziamento?

Ma se il fulcro della festa è il pranzo del Ringraziamento, quali sono le ricette tipiche? Se, infatti, abbiamo deciso di riprodurre questa giornata anche nelle nostre case occorre non solo ringraziare la vita e chi amiamo, ma anche preparare dei deliziosi manicaretti. Questi sono quindi alcuni dei piatti tipici:

  • Cornbread: il pane fatto con la farina di mais è sicuramente un elemento che non può mancare sulla tavola. Perfetto per accompagnare delle verdure, che sono abbondanti durante questa festa, ma anche stick di zucca fritti o patate dolci, puré o pannocchie arrostite.
  • Il Tacchino Farcito: conosciuto anche come il tacchino all’americana ha una ricetta molto complicata e che, soprattutto, necessita di ore e ore di preparazione. Deve pesare almeno 5 chili, tanto per iniziare, bisogna preparare un ripieno saporitissimo con pane, salsiccia e castagne e soprattutto bisogna dedicare tempo a pazienza alla cottura che dura almeno 3 ore. Non dimenticate poi la salsa Gravy o quella ai mirtilli che accompagnano ovviamente il tacchino!
  • Patate: un po’ in tutte le salse e i modi, ma le patate devono essere presenti sul tavolo del pranzo o della cena del Ringraziamento! Potete fare il classico puré, oppure le patate dolci arrostite o semplicemente al forno tagliate a listarelle sottili.
  • Torta di Zucca: ultima ricetta del Ringraziamento è sicuramente la Pumpkin Pie, ossia la classica torta di zucca, dolce però. In alternativa potete cucinare anche la pecan pie, i brownies o i muffin alla cannella.
La ricetta del tacchino per il Ringraziamento
I piatti tipici del Thanksgiving – Adobe Stock

Ora siete praticamente pronti per affrontare al meglio il Giorno del Ringraziamento! Abbiamo scoperto le date, le origini e persino le ricette fondamentali per celebrare questa festività al meglio.