Ricette della tradizione per il giorno dei Morti e Ognissanti

Ecco 6 ricette che derivano dalla tradizione e che si possono preparare in occasione del giorno dei Morti e della festa di Ognissanti

Pane dei morti

Il giorno di Ognissanti e dei Morti sono da sempre giornate dense di tradizioni e ritualità, tra festività religiose, cristiane e pagane, pranzi e cene in famiglia. Ci sono tante idee per trascorrere questo ponte, e una è senz’altro quella di stare in casa e preparare manicaretti tipici. Sono numerose infatti le ricette della tradizione per preparare delle leccornie proprio per celebrare queste giornate.

In passato si preparavano dei pasti con i pochi ingredienti che si avevano a disposizione, spesso poveri e coltivati nei propri campi, ma con uno spirito di profonda commozione per i propri cari scomparsi. Si era soliti infatti preparare simbolicamente un piatto anche per i defunti.

Ecco dunque alcune ricette che si possono preparare e che sono tipiche di questo periodo: solo a leggerle, viene voglia di mettersi con le gambe sotto il tavolo e iniziare a mangiare.

Le ricette per Ognissanti e il giorno dei Morti

C’è chi preferisce il salato e chi invece è più amante del dolce. Le ricette che caratterizzano questo periodo sono in grado di soddisfare entrambe le fazioni, dal momento che i mesi di ottobre e novembre ben si adattano a ricette salate che aiutano a sentire meno il freddo, come le zuppe, e allo stesso tempo a ricette con ingredienti tipici dell’autunno, come le castagne. Abbiamo selezionato tre ricette salate e tre dolci per accontentare proprio tutti, provate a prepararle a casa.

Ricette salate:

  • Zuppa di ceci e zucca
  • Bagna cauda
  • Verza con le noci

Ricette dolci:

  • Fave dei morti
  • Pan dei morti
  • Castagnaccio

Ricette salate per il ponte del 1 novembre

L’autunno è una stagione ricchissima di prodotti della terra. La zucca, i funghi e le castagne sono alcuni dei protagonisti della tavola di questo periodo (senza dimenticare del buon vino fresco di vendemmia).

La zucca la potete apprezzare anche semplicemente tagliandola, impanandola e mettendola in forno, oppure facendoci gustose zuppe. Con le castagne ci si prepara perfino una pasta salata, mentre i funghi potete gustarli in tutti i modi: da soli al forno, in padella o come condimento.

Zuppa di ceci e zucca

Il primo piatto che vi proponiamo è diffuso in tutta Italia, poiché gli ingredienti necessari si trovano un po’ ovunque. Tipica non solo del ponte ma di tutto il periodo, la zuppa di ceci e zucca (con la variante dell’aggiunta di riso) è un perfetto piatto unico. Poco impegnativo ma molto gustoso, si può giocare con l’aggiunta di erbe aromatiche fino ad arrivare alla propria ricetta perfetta, oppure servirla con crostini o pane.

Bagna cauda

ricette morti ognissanti
Bagna cauda

Altro piatto tipico di questo periodo, derivante direttamente dalla tradizione piemontese e perfetto per i pranzi o le cene in famiglia, è la bagna cauda, che si prepara sciogliendo le acciughe nel burro caldo insaporito con dell’aglio. Insieme, si servono tipicamente delle verdure cotte a vapore. Una vera delizia per fare colpo con i propri ospiti.

Verza con le noci

La verza è probabilmente il contorno più diffuso il giorno dei morti, per questo è utile sapere come prepararla al meglio per renderla squisita. Cotta in padella con burro e cipolla prenderà un sapore delizioso, e con l’aggiunta dei gherigli di noce alla fine vorrete prenderne il bis e il tris.

Ricette dolci per Ognissanti, giorno dei Morti e Halloween

Se in casa ci sono dei bambini sarà difficile resistere alla tentazione di fare ‘dolcetto o scherzetto’. La tradizione anglosassone di Halloween è infatti ormai arrivata anche in Italia e in questo periodo le case si riempiono di cioccolatini e caramelle.

Ma anche la tradizione italiana legata alla festa di Ognissanti e dei Morti prevede la preparazione di dolci. Dunque coinvolgente i vostri bimbi nella preparazione di queste ricette dolci da preparare insieme durante il Ponte del 1 novembre.

Pan dei morti

ricette morti ognissanti
Pane dei morti

I piatti salati che caratterizzano questo periodo sono molti, ma a fare la differenza nelle giornate dei morti e di Ognissanti sono i dolci tradizionali. Il Pan dei Morti, per esempio, è un dolce tradizionale lombardo, in particolare della zona di Milano e della Brianza. Per alcuni aspetti simile al Pan di Zenzero che si prepara in Nord Europa, alla base della ricetta ci sono albumi, biscotti sbriciolati, cacao, frutta secca o candita e spezie.

Fave dei morti

Famosissime sono anche le fave dei morti, di cui esistono varie versioni ma tutte a base di mandorla. A questi biscotti si può dare la forma che si desidera, ma la più diffusa è quella di piccole palline. Diffuse un po’ ovunque, le ricette più note sono quella umbra, quella veneziana e quella romagnola.

Castagnaccio

Il castagnaccio, chiamato anche baldino o pattona, è un dolce tipico toscano. Già dal nome è facile comprendere l’ingrediente alla base della ricetta, ovvero le castagne. Solitamente, il castagnaccio viene arricchito con uvetta, pinoli, noci e rosmarino. Chiaramente, della stessa ricetta esistono altre varianti regionali, come quella veneta, quella piemontese e quella lombarda.

ricette morti ognissanti
Castagnaccio

Vi è venuta l’acquolina in gola? Allora indossate il grembiule, scaldate i fornelli e preparatevi a fare un tour dell’Italia direttamente dalla vostra cucina, grazie a queste ricette della tradizione che, nei giorni dei morti e di Ognissanti, non stancano mai.