Dove andare in Erasmus: le mete migliori da scegliere

Dove andare in Erasmus: quali sono le mete migliori da scegliere per partire per un’esperienza universitaria all’estero 

erasmus

Ogni studente universitario che desideri partire per un’esperienza all’estero si è sicuramente trovato a domandarsi dove andare in Erasmus, Quale sia la migliore destinazione europea da scegliere.

La scelta non è semplice, e comporta delle conseguenze non indifferenti in termini di esperienze e costruzione della propria carriera accademica, oltre che di un bagaglio di esperienze personali.

Le 5 città migliori dove fare l’Erasmus

Nel momento in cui bisogna scegliere dove andare a fare un’esperienza di studio all’estero, le variabili da tenere in considerazione sono numerose.

Uno degli elementi fondamentali è la qualità dell’università con la quale si intende fare lo scambio, ma va tenuto presente anche il fattore lingua, il costo medio della vita nella città di destinazione e la quantità di esperienze che è possibile fare.

Andare in Erasmus è una delle esperienze più arricchenti e formative nel percorso universitario. Ecco dove andare secondo la classifica di Scambieuropei.it.

Barcellona, in Erasmus per divertimento e architettura 

erasmus
Barcellona

Al primo posto della classifica si trova Barcellona, che si merita il gradino più alto del podio grazie all’infinità di attrazioni artistiche e culturali che offre, ma anche alla sua movida e ai suoi innumerevoli locali. Da una visita alla Sagrada Familia a una serata nei pressi della Rambla, state certi che a Barcellona non vi annoierete mai.

Lisbona, universitari alla scoperta di una città dal fascino unico

Moderno e storico al tempo stesso, tutto il Portogallo è un luogo estremamente accogliente per gli studenti Erasmus. Lisbona, in particolare, offre un’esperienza ricca di magia grazie al sentimento di Saudade che la avvolge, sia per le strade che nei localini di cui è costellata. Per sperimentare questa magia bisogna per forza vivere la città, non basta un weekend di vacanza.

Berlino, il giusto connubio tra presente e passato

erasmus
Berlino

Famosa per le sue eccellenti università, Berlino è anche la capitale europea del divertimento. Qui si trovano ogni tipo di feste e locali, ma anche esposizioni e musei famosi in tutto il mondo. Berlino è inoltre estremamente stimolante dal punto di vista artistico e musicale per il suo continuo restare al passo con le ultime novità senza mai perdere anche un po’ di quel fascino vintage che la caratterizza.

Toledo, cultura ebraica, cristiana e musulmana

A poche decine di km da Madrid, Toledo è il perfetto mix tra le tre culture che hanno attraversato questa città: quella cristiana, quella ebraica e quella musulmana. Toledo è inoltre patrimonio Unesco, che significa che a ogni angolo la sua bellezza lascia i visitatori a bocca aperta, e che solo uno studente che vive a lungo questa città e con uno sguardo da osservatore saprà apprezzare veramente.

Coimbra, famosa per la sua Queima das Fitas

coimbra
Coimbra

Nota dappertutto per la qualità dei suoi insegnamenti, Coimbra è celebre soprattutto per la sua Queima das Fitas, che si festeggia a fine maggio. In occasione di questa festa, gli studenti bruciano dei nastri simboleggianti le fatiche che hanno affrontato durante l’anno accademico. Un’ottima occasione per divertirsi, immergersi nell’atmosfera tradizionale e rilassarsi dopo un duro anno di studio.

Le altre mete Erasmus ideali

Al sesto posto della classifica stilata dal sito Scambieuropei si piazza Amsterdam, città cosmopolita e ricchissima di cultura, seguita da Belgrado, ricca di vita notturna con le più varie sfumature che accontentano i gusti di tutti. All’ottavo posto c’è Praga, consigliatissima per un Erasmus già solo per i prezzi notoriamente bassi, e che permettono di investire i soldi della borsa in altre attività ed esperienze. Nono posto per Madrid, dove, a differenza di Barcellona dove è facile imparare il catalano, si può imparare facilmente lo spagnolo. A Madrid, inoltre, ci sono ben 19 università tra cui scegliere, perciò di sicuro si può trovare quella che soddisfi al meglio le proprie esigenze. Al decimo posto della classifica si trova Porto, rinomata per le sue facoltà di medicina e di architettura e piacevole grazie anche e soprattutto al fiume che la attraversa.

erasmus
Porto

Alle informazioni fornite da questa classifica va aggiunto anche che, qualsiasi città uno studente decida di selezionare come destinazione del proprio Erasmus, una buonissima percentuale della sua soddisfazione dipenderà dall’approccio con il quale una persona parte per questa esperienza. Se infatti si ha lo spirito giusto, qualsiasi città si rivelerà ricca di cose tutte da vivere e da scoprire, e non ci sarà spazio per sentimenti negativi come la noia o il pentimento. Perciò forza, riempite le vostre valigie di sogni e di desideri, e partite per il viaggio che cambierà radicalmente il vostro modo di vedere l’università e aprirà le vostre prospettive a un altro paese europeo, qualunque esso sia.