Il posto più bello dove vedere l’autunno in Italia è una strada!

Fra Lazio e Abruzzo si trova Forca d’Acero, valico appenninico dove vedere un bosco colorato di rosso in autunno

forca acero posto da vedere autunno
Il posto più bello dove vedere il foliage in Italia

In autunno gli alberi si colorano delle gradazioni del rosso e del giallo creando dei colpi d’occhio stupendi e dei panorami mozzafiato. In questo periodo bisogna dunque andare a passeggiare nei boschi per poter vedere la meraviglia del foliage. Occasione anche magari per raccogliere le castagne.

In Italia sono numerosi i posti dove poter ammirare lo spettacolo del foliage, ma il più bello di tutti è un valico appenninico. Per molti infatti Forca d’Acero è il posto più bello dove vedere il foliage in autunno.

Forca d’Acero, dove si trova il posto più bello per l’autunno

Ci troviamo fra Lazio e Abruzzo, sui monti Marsicani fra la provincia de L’Aquila e quella di Frosinone. Qui si trova a 1538 metri di quota il valico Forca d’Acero che mette in collegamento i comuni di Opi, in Abruzzo, e San Donato Val di Comino. Questo passo appenninico è una delle mete turistiche più apprezzate in tutte le stagioni.

D’inverno infatti in questa zona si pratica lo sci di fondo, a poca distanza c’è la pista internazionale di Macchiavana; d’estate e in primavera è il luogo da cui partono tantissime escursioni; d’autunno è un punto di osservazione per il foliage.

Inoltre è un punto di riferimento per gli appassionati di bicicletta: moltissimi ciclisti in primavera e ad inizio autunno affrontano la salita da Sora e da Atina, affrontando dislivelli fino al 9%. Il Giro d’Italia è passato ben quattro volte lungo questo valico.

Un così grande successo lo si spiega con l’estrema bellezza di questo luogo. La strada che si inerpica lungo le montagne attraversa boschi e una faggeta secolare offrendo una vista davvero impareggiabile.

Come vedere il foliage a Forca d’Acero

Sul valico si trova un rifugio e un’area attrezzata sul pianoro di Campo Lungo ed offre un panorama su Monte Tranquillo a 1800 metri di altitudine. Già semplicemente percorrendo in auto il valico potrete ammirare lo splendore di questo luogo, ma sarà fermandovi e camminando lungo uno dei numerosi sentieri che potrete godere appieno dello spettacolo.

Percorrete la SR509 – da Sora dovete prendere prima la SR666 in direzione San Donato di Val Comino – fino al secondo tornante di quota 1412. Qui troverete uno slargo dovete potrete lasciare l’auto e fermarvi ad ammirare il panorama o partire per uno dei trekking organizzati (è uno dei punti abituali di ritrovo). Altrimenti salite ancora fino ad arrivare al Rifugio, La taverna del Lupo.

Qui troverete un ambiente accogliente, cibo ottimo e genuino ed ovviamente numerose informazioni sui sentieri da seguire. O anche semplicemente potrete mangiare immersi nella natura. Se volete seguire una visita naturalistica che vi porti sui panoramici migliori andate ad Opi o a San Donato Val Comino da dove partono la maggior parte dei trekking.

autunno italia
Forca d’Acero, la faggeta spettacolare in autunno

Ma se non avete voglia di camminare in autunno solo passando sulla strada di Forca d’Acero vedrete il più bel foliage d’Italia.

Previous articleIn Austria lockdown per i non vaccinati: tutte le novità
Next articleIl museo migliore del mondo è in Italia: gli Uffizi
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.