Si torna sulle piste da sci: i primi due impianti riaperti dopo la pandemia

Per tutti gli amanti degli sport invernali arriva una bella notizia: riaprono infatti le piste da sci in Austria e in Svizzera, dove riparte alla grande la stagione invernale, senza però tralasciare le norme anti-covid. Ecco tutto quello che c’è da sapere.

Piste da Sci Austria e Svizzera
Si torna sulle piste da sci: i primi due impianti riaperti dopo la pandemia. Credits: Pixabay

Finalmente dopo mesi di stop torna la stagione invernale sulle piste da sci, in due luoghi in particolare: Austria e Svizzera. Tutti gli appassionati di sci e sport stagionali saranno entusiasti di sapere che si può tornare sulle piste, rispettando ovviamente sempre le regole anti contagio.

Dopo quasi due anni di pandemia, due delle località sciistiche per eccellenza tornano a svolgere il loro lavoro, pronte ad accogliere turisti e sportivi sulla neve candida. Ecco tutto quello che c’è da sapere.

Austria e Svizzera riaprono le piste da sci: cosa c’è da sapere

La stagione invernale sta per cominciare in Austria e in Svizzera, le prime due nazioni che hanno deciso di riaprire le piste da sci e accogliere tutti i turisti del periodo che sta per arrivare.

Insieme a loro, ricordiamo la riapertura anche in Valle d’Aosta, a Cervinia, introdotta lo scorso 16 ottobre: Riaprono gli impianti sciistici: stagione al via a Cervinia

Con l’arrivo dei vaccini e del Green Pass, è stato sicuramente più semplice trovare una soluzione per riaprire le piste da sci, con tutte le dovute attenzioni e regole per chiunque voglia tornare a sciare. Ecco tutto quello che c’è da sapere sulle piste da sci in Austria e in Svizzera.

Austria, parte la campagna #winterlove

Buone notizie, quindi, per tutti quello che amano andare in Austria a sciare: riparte la stagione invernale con una campagna molto importante, chiamata #winterlove.

Un progetto che ha come obiettivo quello di creare in tutto il mondo la voglia di tornare in Austria, soprattuto per gli sport invernali. In tutta l’area austriaca sono tante le attrazioni stagionali che piacciono molto ai turisti, infatti nelle nove regioni del Paese sarà possibile effettuare numerosi sport, tra cui lo sci.

Lisa Weddig, direttrice generale di Österreich Werbung, ha spiegato in merito a questa nuova campagna:

“Con la nostra campagna, vogliamo fare appello agli amanti degli sport così come ai vacanzieri che prediligono l’inverno. Al centro dell’offerta arte, cultura ed esperienze culinarie condivise”

Al momento, le regole in vigore per poter accedere alle piste da sci in Austria sono ancora restrittive. Per poter sciare, bisogna essere obbligatoriamente muniti di Green Pass, altrimenti è vietato l’accesso a tutti gli impianti.

Questo non solo per le piste da sci, ma anche per i ristoranti, gli alberghi, l’après ski e per i mercatini di Natale.

Svizzera, ritorno agli impianti invernali

Per quanto riguarda la Svizzera, le regole sono diverse rispetto all’Austria e all’Italia, dove il Green pass sarà obbligatorio su tutti gli impianti da sci.

Sulle piste riaperte in Svizzera, infatti, non bisogna esibire il Green Pass, come deciso dall’associazione Funivie Svizzere, durante un’assemblea. Quest’ultima, ha scelto di equiparare le regole per le cabinovie e funivie a quelle per i trasporti pubblici, dove non si deve esibire alcun lasciapassare sanitario.

Resta però l’obbligo della mascherina per tutti, sia nelle funivie che nei locali al chiuso e, inoltre, gli impianto che vogliono possono introdurre l’obbligo del Green Pass.