Passing: le location del nuovo film Netflix con Tessa Thompson

Prossimamente su Netflix arriverà Passing – Due Donne, il nuovo film di Rebecca Hall presentato alla Festa del Cinema di Roma 2021. Dov’è stato girato? A Brooklyn Heights, New York.

Passing Brooklyn Heights
Passing: le location del nuovo film Netflix con Tessa Thompson. Credits: Netflix

Tra i film presentati alla Festa del Cinema di Roma 2021, l’evento più atteso nella Capitale per gli appassionati di cinema, c’è Passing (in italiano Due Donne), film targato Netflix diretto da Rebecca Hall.

Protagonista della pellicola Tessa Thompson, la Valchiria di Thor per capirci, che interpreta una donna di colore degli anni ’20, in contrasto con sé stessa perché fiera della sua razza ma allo stesso tempo desiderosa dei privilegi dei bianchi. Ma dove è stato girato il film?

Passing, dov’è stato girato il film Netflix

Il set del film Passing, presentato alla Festa del Cinema di Roma 2021, è stato allestito nel 2019, a New York, dove un quartiere nello specifico è tornato letteralmente indietro nel tempo negli affascinanti anni ’20.

La location in questione è Brooklyn Heights, un quartiere residenziale della Grande Mela, molto chic, con palazzi vintage meravigliosi e una passeggiata tra le più belle della città.Questo è un quartiere storico di New York, un luogo senza tempo che si trova a una sola fermata di metro da Manhattan.

Esplorando Brooklyn Heights, cosa vedere

Questa zona verdeggiante sull’East River combina l’eleganza dell’Upper East Side, il quartiere più chic della città, con la sobrietà che la contraddistingue.

Brooklyn Heights è stato sempre visto come il quartiere più piacevole, attraente e idilliaco di Brooklyn. Sembra quasi congelato nel tempo, rispetto alle altre aree più industriali del distretto come Dumbo o Downtown Brooklyn.

Qui potrete ammirare i tradizionali palazzi “brownstones”, ovvero quelli costruiti con i mattoncini rossi che spesso vediamo nei film, oppure la Plymouth Church of Pilgrims, una chiesa storica in questo quartiere, che ha rivestito un importante ruolo per l’abolizione della schiavitù negli USA.

La Brooklyn Heights Promenade e i suoi moli panoramici offrono le migliori viste della città di New York City. Ci sono una marea di ristoranti e bar, molti con tavoli all’aperto, cortili e giardini, che danno il loro tocco all’atmosfera che ricorda lo stile europeo.

Ci sono anche installazioni artistiche all’aperto, soprattutto nel periodo estivo, e l’iconico Jane’s Carousel, la giostra carosello che ha più di un secolo, posizionata alla base del ponte di Brooklyn, un altro luogo da cui ammirare le viste panoramiche dello skyline di Manhattan.

Infine, una della attrazione assolutamente da non perdere è la casa di Truman Capote, il famoso scrittore che proprio qui a Brooklyn Heights visse dal 1955 al 1965, in una elegante casa gialla al 70 di Willow Street.

Se siete curiosi di partire per New York e visitare Brooklyn Heights, ecco una nostra guida per non spendere troppo e godervi la Grande Mela: New York low cost guida: consigli per risparmiare