Tre Mete Top per il Ponte di Ognissanti: dove andare ad Halloween

La festa americana di Halloween è, ormai, sentita anche in Europa e il ponte di Ognissanti è il momento giusto per festeggiare questa occasione in luoghi davvero misteriosi. Ecco i nostri consigli su dove andare l’ultimo weekend di ottobre da brivido.

Dove andare Halloween
Tre Mete Top per il Ponte di Ognissanti: dove andare ad Halloween. Credits: Pexels

Oggi Halloween, che si festeggia il 31 ottobre, è diventato una festa molto sentita anche in Italia, oltre che in molti Paesi d’Europa, ecco perché molti approfittano per un weekend fuori porta autunnale, in occasione del ponte di Ognissanti.

Ma dove andare per trascorrere un weekend misterioso e da brivido? Ecco tre mete dove andare, per divertirvi all’insegna dei travestimenti, del divertimento e del relax.

Ponte di Ognissanti, dove andare a Halloween

Il ponte di Ognissanti è un’occasione interessante per poter trascorrere qualche giorno fuori porta, organizzando un weekend sia in Italia che, perché no, anche in Europa, seguendo ovviamente tutte le regole e le restrizioni anti Covid-19.

Se non sapete dove andare, abbiamo scelto tre posti dove poter andare durante l’ultimo weekend di ottobre, luoghi affascinanti e soprattutto in tema Halloween. Ecco quali sono.

Triora, il paese delle streghe

Se volete vivere un paio di giorni tra le streghe, Triora in Liguria è il paese perfetto per voi. Chiamato proprio “il paese delle streghe”, Triora è uno dei borghi più belli d’Italia conosciuto per essere un luogo misterioso e mistico.

Ponte di Ognissanti dove andare
Tre Mete Top per il Ponte di Ognissanti: dove andare ad Halloween. Credits: Flickr

Qui, nella seconda metà del ‘500 vennero processate tantissime “streghe”, donne accusate di essere artefici di stregonerie, e si dice che ancora oggi le loro urla echeggino tra le Alpi liguri, che contornano questo borgo fantastico. Uno scenario davvero da brividi, perfetto per il weekend di Halloween.

Costruito su un punto alto e lontano da quelle valli strette e profonde tipiche della zona, Triora riceve molto sole e luce che riflette sulle costruzioni meravigliose che la compongono. Proprio come Salem, la città delle streghe in Massachusetts, Triora è molto famosa per i suoi legami con la stregoneria e sulle insegne, sui portici del paese si possono vedere molti gatti neri, vecchiette su spille, luna e stelle.

Sono tanti i posti d’interesse da vedere tra i vicoli di Triora, come la Chiesa di San Bernardino, la Collegiata dell’Assunta e l’ Oratorio di San Giovanni Battista. Ancora, è possibile visitare il Museo Etnografico e della Stregoneria, perfetto per Ognissanti, utile per conoscere la storia del paese e delle sue streghe.

Il Castello di Dracula, Halloween in Transylvania

Se volete trascorrere il ponte di Ognissanti proprio come si deve, ecco dove andare: il Castello di Dracula in Transylvania è davvero una delle mete top dove andare.

In Romania, infatti, si trova il Castello di Bran, ovvero il palazzo che ha ispirato l’irlandese Bram Stoker nel 1897, quando creò le storie terrificanti del Conte Dracula, un nobile della Transylvania che si trasforma in vampiro.

Nel suo romanzo, ha descritto nei dettagli proprio il Castello di Bran, a 20 km da Brasov in Romania, trasformandola nella casa del Conte. Il castello di Bran fu costruito tra il 1377 e il 1388, in cima a un sito strategico che domina un passo di montagna molto popolato tra la Transilvania e la Valacchia, la terra su cui governò Vlad l’Impalatore nel XV secolo. Conosciuto anche come Vlad III Dracula, il sovrano è ampiamente ritenuto l’ispirazione per il conte Dracula a causa della sua storica sete di sangue.

Attualmente, il Castello di Bran è aperto come museo, visitabile dove è possibile vedere anche la famosa “stanza delle torture” del Conte Dracula! Da brividi davvero! Il castello è proprio uno dei luoghi più popolario per gli eventi di Halloween, che spesso vengono organizzati per far divertire grandi e piccini.

Leggi anche: La Cappella Sistina d’Oriente: la meraviglia della Romania

Bomarzo, il parco dei mostri

Il terzo posto dove andare durante il ponte di Ognissanti è il Parco dei Mostri di Bomarzo, detto anche il Sacro Bosco, un luogo dall’atmosfera davvero perfetta per Halloween che si trova a Viterbo.

Ponte di Ognissanti dove andare
Tre Mete Top per il Ponte di Ognissanti: dove andare ad Halloween

Il Parco dei Mostri è un denso bosco pieno di muschio e verde, commissionato nel 1500 e progettato da Pirro Ligorio, che realizzò anche Villa d’Este a Tivoli. La passeggiata all’interno è in realtà tranquilla e serena, fino a quando non ci si imbatte in una delle 24 enormi statue di pietra, commissionate dal principe Pier Francesco Orsini, mecenate delle arti, alla morte della moglie Giulia Farnese.

Queste statute sono progettate per avere un effetto provocatorio e scioccante su chi le guarda, attrazione inquietante ma anche affascinante per grandi e piccini. L’ingresso si paga 10 euro, prezzo che vale ciò che vedrete, unico e inimitabile in Italia.

All’interno del Parco ci sono tante sculture bizzarre, alcune anche di figure mitologiche, un tempio romano, una strana casa ad angolo, mostri con la bocca aperta, delfini e persino sirene. La natura surrealista delle sculture ha attratto Jean Cocteau, Salvador Dalì e molti altri famosi creativi di tutto il mondo.

Inoltre, dopo aver visitato il Parco dei Mostri, molto carina sarebbe una gita a Bomarzo, piccola città medievale in cima a una collina estremamente magica, con pochissimi turisti e quindi molto piacevole da visitare. Qui molto bella è la Torre dell’Orologio, che si trova in cima alla città, e il magnifico panorama tutto intorno, con stupende stradine dove perdersi e passeggiare.