Allerta Meteo prorogata: domani temporali su tutta Italia

Non si ferma l’ondata di maltempo in Liguria e da domani, martedì 5 ottobre, il fronte temporalesco colpirà tutta Italia. Eccezion fatta per le aree adriatiche.

prorogata l'allerta meteo in Liguria
Allerta meteo in Liguria – Pixabay

Continua a piovere in Liguria, soprattutto sulla Riviera del Beigua, sulle Valli Stura, Orba e Erro e l’allerta meteo è stata prolungata in tutta la zona centrale e di levante della regione. La situazione è a rischio in molte aree dove le piogge non accennano a fermarsi. L’ultimo aggiornamento dell’Arpal parla infatti di un sistema temporalesco che non accenna a muoversi e che resta stazionario nell’entroterra di Genova e di Savona con un’attività elettrica piuttosto intensa.

Allerta idrogeologica su Genova e Savona

I livelli idrometrici dei fiumi sono critici per i torrenti dell’Orba a Tiglieto dove è stata superata la soglia di allerta per esondazione. Anche nella zona di Campoligure si monitora l’attività fluviale con attenzione e intanto la Protezione Civile non esclude rigurgiti delle reti fognarie o allagamenti sparsi nelle aree dove il terreno è già saturo dalle piogge. In tutto questo anche il vento sud-orientale sta soffiando con raffiche superiori ai 70 chilometri orari nella zona di Sori.

Prorogata l’allerta Meteo in Liguria

Intanto, l’allerta meteo è stata modificata e allungata in alcune aree. Se nella Liguria di Ponente terminerà alle 24 di oggi, l’allerta rossa è prorogata su Genova e Savona, da Noli fino a Portofino. Stessa situazione anche ne bacini piccoli e medi dell’entroterra. Allerta gialla fino alle 13 di domani invece per quanto riguarda La Spezia e il Tigullio.

Le previsioni meteo per domani, 5 ottobre

Per quanto riguarda invece le previsioni meteo per martedì 5 ottobre, l’ondata di maltempo si sposterà su Lombardia, Emilia Romagna e Toscana. Secondo gli esperti di 3bMeteo si tratta essenzialmente di rovesci e piogge, ma su alcune zone si temono anche forti temporali e accumuli pluviometrici molto importanti. Il fronte perturbato raggiungerà anche Lazio e Campania nel pomeriggio e in serata anche la Calabria e la Sicilia tirrenica.