Tampone obbligatorio per entrare in Germania da agosto

Tampone obbligatorio per entrare in Germania da agosto. Tutte le ultime novità.

tampone obbligatorio germania
Tampone obbligatorio per entrare in Germania da agosto (Aeroporto di Stoccarda. Foto di Thomas Niedermueller/Getty Images)

La variante Delta del Coronavirus imperversa in tutta Europa, con un balzo in alto dei contagi, tanto che in Italia si parla già di quarta ondata, e riportando l’emergenza anche in quelle zone turistiche che solo fino a poche settimane fa si erano proclamate Covid-free.

Finché il virus circola nel mondo, non esistono zone Covid-free e nemmeno immunità di gregge, per la quale deve essere vaccinato almeno l’80% della popolazione mondiale.

La mappa delle infezioni elaborata ogni settimana dall’ECDC (il centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie) sta cambiando progressivamente colore, con sempre meno zone verdi e sempre più gialle o arancioni, o peggio rosso scuro.

Quasi tutta Italia è in giallo, tranne Valle d’Aosta, Piemonte, Abruzzo, Molise, Puglia e Basilicata ancora in verde, mentre Sicilia e Sardegna sono arancioni. Peggio di noi fa la Spagna quasi tutta in rosso scuro, comprese le Isole Baleari, tranne alcune regioni centromeridionali e le Canarie, in arancione. La Francia è tutta in arancione al Centro-Sud e nell’Ile de France, la regione di Parigi, in giallo al Nord.

Salva per il momento la Germania, che è ancora tutta in verde. Ed è proprio la Germania ora ad introdurre nuove restrizioni di viaggio per limitare l’arrivo di nuovi contagi dall’estero. Da domenica 1° agosto per entrare nel Paese, con qualunque mezzo di trasporto, sarà obbligatorio il tampone. Ecco cosa bisogna sapere.

Leggi anche –> Arrivi dal Regno Unito in Italia: confermata la quarantena

Tampone obbligatorio per entrare in Germania da agosto

Chiunque vorrà entrare in Germania da domenica 1° agosto dovrà presentare obbligatoriamente un tampone negativo al Croonavirus. A meno che abbia completato il ciclo vaccinale o sia guarito dal Covid (condizioni certificate del Green pass). I bambini sotto i 12 anni sono esentati dal tampone.

Dunque, chi in Italia ha fatto la prima dose di vaccino e ha già ottenuto il Green pass, ma è ancora in attesa della seconda, dovrà comunque fare il tampone se vuole viaggiare in Germania.

Il tampone obbligatorio, con risultato negativo, è richiesto a chiunque entri in Germania con qualunque mezzo di trasporto. Dunque non solo in aereo, il mezzo sul quale è stato finora richiesto il test. Ma anche via terra: in treno, autobus e probabilmente auto, dunque con controlli alle frontiere. Sono comunque previste eccezioni per pendolari e transfrontalieri.

La decisione è stata presa dal governo tedesco per tutelare il Paese dall’arrivo di nuovi contagi dall’estero. Per mantenere al livello le infezioni al livello più basso possibile,  evitando di vanificare tutti gli sforzi e i sacrifici fatti finora.

La Germania ha anche semplificato la classificazione delle “zone a rischio” all’estero, riducendole a due soltanto: “zone a rischio varianti“, per le quali è previsto l’obbligo di quarantena di 14 giorni, e “zone ad alto rischio” per cui i non vaccinati, non guariti e maggiori di 12 anni saranno obbligati una quarantena di 10 giorni, ma che è possibile ridurre a 5 giorni presentando un test negativo dopo il quinto giorno.

Italia e altri Paesi

In Italia dal prossimo 6 agosto entrerà in vigore il Green pass obbligatorio in bar e ristoranti al chiuso e per gli eventi. Per la prossima settimana è atteso il nuovo decreto legge del governo che dovrebbe estendere l’obbligo anche ai mezzi di trasporto pubblico, almeno quelli a lunga percorrenza.

Nel frattempo, continuano a salire i contagi e alcune regioni italiane, su tutte Sicilia, Sardegna e Lazio, rischiano di entrare in zona gialla anche con i nuovi parametri. Perché i ricoveri, dopo settimane di calo, tornano a salire.

In Grecia, invece, il governo ha deciso di inviare più agenti di polizia sulle isole di Mykonos e Ios per aumentare i controlli sull’osservanza delle norme anti-Covid, in particolare nei locali frequentati dai giovani. Nonostante coprifuoco e alcune restrizioni, le isole greche stanno registrando un’impennata di contagi e c’è il rischio che debbano chiudere in anticipo la stagione turistica.

Leggi anche –> Regno Unito: via libera ai turisti vaccinati da Usa ed Europa

green pass europeo richiederlo
Green pass europeo (Presentazione del certificato vaccinale europeo in Germania. Foto di Sean Gallup/Getty Images)