Costiera Amalfitana cosa vedere in 4 giorni: itinerario e consigli

Vuoi trascorrere 4 giorni nella paradisiaca Costiera Amalfitana? Ecco un itinerario e consigli per visitare questa bellezza italiana nel modo migliore possibile.

Costiera Amalfitana
Cosa vedere in 4 giorni in Costiera Amalfitana: consigli e itinerario

Vedere la Costiera Amalfitana in 4 giorni è possibile, grazie a un itinerario preciso che va a toccare tutte le tappe più belle di questo paradiso costiero in Campania.

Se avete solo pochi giorni per poter soggiornare in Costiera Amalfitana niente paura, esiste un itinerario che vi consigliamo perfetto per poter godere a pieno di tutte le bellezze che questa costa frastagliata offre tra mare, cibo e natura.

Questo tour include i luoghi migliori della Costiera Amalfitana, non solo quelli più famosi ma anche qualche chicca consigliata da chi quei posti li conosce molto bene.

Leggi anche -> Costiera Amalfitana i piatti tipici da provare <<

Costiera Amalfitana in 4 giorni

La Costiera Amalfitana è una delle prime destinazioni italiane scelte dai turisti, soprattutto da quelli che amano le atmosfere marine. Suggestiva e unica nel suo genere, la Costiera offre davvero molte attrazioni, naturali, gastronomiche e di intrattenimento.

Non c’è bisogno di un tour organizzato per vedere le sue bellezze, ma basta organizzarsi in tempo e sapere cosa vedere in 4 giorni.

Come arrivare in Costiera Amalfitana

Non è molto semplice arrivare in Costiera Amalfitana con i mezzi pubblici, in quanto esiste solo una linea di autobus, chiamata Sita, che parte da Napoli, da Sorrento o da Salerno, ma gli orari sono un po’ altalenanti. Per info visitare il loro sito web.

Il consiglio è quindi quello di arrivare con la propria auto o di noleggiarne una, magari una volta arrivati a Salerno o a Napoli. In questo modo sarà più agevole e veloce poter fare un tour di 4 giorni.

Itinerario: da Vietri sul Mare a Positano

In 4 giorni è possibile visitare le bellezze della Costiera Amalfitana, toccando i luoghi più belli e caratteristici. Nel nostro itinerario vi proponiamo di partire da Vietri sul Mare che si raggiunge facilmente da Salerno.

Itinerario della Costiera Amalfitana:
Itinerario della Costiera Amalfitana: da Vietri sul Mare a Positano in 4 giorni

Vietri sul Mare: il primo borgo da vedere

Vietri sul Mare è una vera perla. Arrivando da Salerno è il primo dei 13 borghi che compongono la Costiera Amalfitana.

Famosa per le sue ceramiche fatte a mano, Vietri è considerata la capitale della ceramica artistica e tradizionale, per questo gli abitanti di questa graziosa cittadina di mare da generazioni producono preziose porcellane .

Costiera Amalfitana Vietri sul Mare
Vietri sul Mare, Costiera Amalfitana

Tra un bagno a mare sulla grande spiaggia della marina e una passeggiata tra i vicoli, si può visitare la Chiesa di San Giovanni Battista, la cui cupola è stata realizzata con maioliche colorate, e il Museo Provinciale della Ceramica , all’interno della meravigliosa Villa Guariglia.

Cetara: il borgo dei pescatori

Dopo un giro a Vietri sul Mare, continuando per la costa si arriva a Cetara, un grazioso borgo di pescatori che negli ultimi anni è diventato una meta necessaria.

Cetara Costiera Amalfitana
Cetara, Costiera Amalfitana

Non ha spiagge grandi come quella di Vietri, ma il mare è davvero spettacolare. Inoltre, è molto piacevole mangiare un gelato già alla marina principale o cenare in uno dei ristorantini tipici del luogo, dove assaggiare le famose alici di Cetara.

Amalfi e Ravello: le più famose

In un giorno è possibile visitare ben due località molto famose della Costiera Amalfitana: Amalfi e Ravello.

Per cominciare, Ravello è una località situata proprio sopra Amalfi, collocata sulle famose scogliere della Costiera, quindi a differenza delle altre città, non è una destinazione balneare. La sua bellezza, però, è conosciuta in tutto il mondo.

Ci sono due meravigliose ville che attirano i visitatori: Villa Rufolo e Villa Cimbrone. Se si va di mattina presto, si possono visitare entrambe, altrimenti il nostro consiglio è quello di fare un giro almeno a Villa Rufolo, davvero indimenticabile.

Villa Rufolo Costiera Amalfitana
Villa Rufolo, la villa di Ravello in Costiera Amalfitana

Villa Rufolo è una villa del XIII secolo, costruita per la famiglia Rufolo. Realizzata con elementi di architettura moresca, l’attrazione principale sono i giardini, assolutamente sbalorditivi.

Dopo pranzo, consigliamo di scendere ad Amalfi, per passeggiare tra i vicoli e le bellezze di uno dei borghi più famosi della Costiera Amalfitana. Non dimenticare di visitare il famoso Duomo, per accedere si paga un biglietto di soli 3 euro.

Amalfi è la cittadina più grande della Costiera Amalfitana e le sue strade sono davvero da vedere, magari mangiando un gelato o un dolce tipico.

Praiano e Furore : relax e bellezza mozzafiato

Uno dei 4 giorni del tour si può trascorrere in modo tranquillo e in relax visitando la bella Praiano, dove uno stile di vita molto più lento caratterizza gli abitanti del luogo.

Questa località regala dei panorami mozzafiato, soprattutto al tramonto, che non si dimenticano facilmente. Situato tra Positano e Conca de’ Marini, Praiano si estende fino a Marina di Praia, una delle spiagge più belle d’Italia, fatta di ciottoli e con il sole solo negli orari centrali della giornata.

Nella stessa giornata, non si può non andare al fiordo di Furore, un posto magico e soprattutto unico della Costiera Amalfitana. Forse una meta poco conosciuta rispetto alle solite, ma è davvero da non perdere.

Furore Costiera Amalfitana
Fiordo di Furore, Costiera Amalfitana

In questo posto spettacolare, la particolarità è un agglomerato di vecchie case di pescatori che sembra essere incollato alla scogliera. Il fiordo è davvero insolito per il paesaggio italiano: un’alta gola che taglia l’entroterra dal mare. Dal 1997 è stato inserito dall’UNESCO nei siti patrimonio dell’umanità

In questa località per gli amanti del trekking, inoltre, ci sono diversi sentieri da poter affronare: il Sentiero dei Nidi di Corvo, il Sentiero di Abu Tabela e il Sentiero dell’agave in fiore.

Positano: la regina della costiera amalfitana

Il tour di 4 giorni in Costiera Amalfitana si conclude poi con Positano, forse una delle località costiere campane più famose nel mondo.

Sviluppata in verticale, Positano è il paese più rinomato della Costiera, animata da una vivace vita mondana. Da vedere sicuramente sia per il mare, splendido come in tutta la zona, sia per i suoi vicoli stretti pieni di negozi, la meta ideale per chi ama lo shopping.

Anche qui ci sono luoghi da vedere assolutamente: la Chiesa di Santa Maria Assunta, famosa per la sua cupola ricoperta di maioliche colorate; la Spiaggia di Fornillo e le Torri Saracene.

Consigli utili per visitare la Costiera Amalfitana

Nonostante sia uno dei luoghi più belli e più visitati al mondo, la Costiera Amalfitana è una zona difficile da girare se non si è organizzati al meglio.

Le strade sono strette e spesso tortuose, per cui munitevi di pazienza o di un motorino al posto dell’auto, in modo da arginare alcuni inconvenienti.

Organizzare nei dettagli il proprio viaggio, scegliere un posto strategico dove alloggiare per poter visitare tutti i borghi e non affaticarsi troppo.

Possibilmente, prediligere la stagione primaverile per una visita senza caos, perché in piena estate è quasi impraticabile.

Da tenere sempre con sé il proprio smartphone o la macchina fotografica, per non perdersi nessuno scorcio meraviglioso da fotografare.

Costiera Amalfitana Duomo di Amalfi
Cosa vedere in 4 giorni in Costiera Amalfitana: il duomo di Amalfi

In 4 giorni in Costiera Amalfitana seguendo il nostro itinerario e i nostri consigli potrete vedere il meglio di questa meravigliosa terra, apprezzarla, ammirarla e anche riuscire a risparmiare!