Covid: l’Italia vieta gli arrivi dall’India

Emergenza Covid: l’Italia vieta gli arrivi dall’India, l’ordinanza del ministro della Salute.

cobid italia india
Vietati gli arrivi in Italia dall’India (Vaccinazioni in India, foto di Anindito Mukherjee/Getty Images)

L’aggravarsi dell’emergenza Covid-19 in India, con oltre 350mila contagi al giorno, ha portato i governi europei a chiudere le frontiere con il Paese, bloccando gli arrivi.

Nelle ultime ore, anche l’Italia ha adottato questa misura, con l’ordinanza del ministro della Salute che vieta gli arrivi dall’India. Ecco cosa bisogna sapere.

Leggi anche –> Viaggi all’estero: dove si può andare in vacanza

Covid: l’Italia vieta gli arrivi dall’India

Arriva lo stop agli ingressi in Italia dall’India, almeno per 14 giorni. Il divieto vale anche per chi è transitato per il Paese. Il provvedimento è stato adottato dal nostro Paese, come da altri, per contenere la diffusione dei contagi da coronavirus, letteralmente esplosa nelle ultime settimane in India, in particolare in una nuova variante più contagiosa.

Negli ultimi giorni, in India è stato registrato il numero record di oltre 350mila contagi al giorno. Il Paese è in una gravissima emergenza sanitaria, con gli ospedali che non riescono più a ricevere i pazienti, e una drammatica carenza di dispositivi di protezione individuale, ventilatori, ossigeno e farmaci.

L’ordinanza del ministro

Domenica 25 aprile, il ministro della Salute Roberto Speranza ha annunciato di aver firmato l’ordinanza che vieta gli ingressi in Italia da chi viene dall’India.

“Ho firmato una nuova ordinanza che vieta l’ingresso in Italia a chi negli ultimi 14 giorni è stato in India“, ha annunciato il ministro.” I residenti in Italia potranno rientrare con tampone in partenza e all’arrivo e con obbligo di quarantena“. Nonostante il divieto d’ingresso, gli italiani potranno comunque tornare in patria con tampone e quarantena.

“Chiunque sia stato in India negli ultimi 14 giorni e si trovi già nel nostro Paese è tenuto a sottoporsi a tampone contattando i dipartimenti di prevenzione. I nostri scienziati sono al lavoro per studiare la nuova variante indiana. Non possiamo abbassare la guardia. Venerdì è stato il giorno record per casi a livello mondiale con 893.000 positivi di cui 346.000 proprio in India”. Ha concluso Speranza.

Il provvedimento che vieta gli arrivi in Italia dall’India sarà in vigore dal 27 aprile al 12 maggio.

Per ulteriori informazioni: www.salute.gov.it/portale/nuovocoronavirus/dettaglioNotizieNuovoCoronavirus.jsp?lingua=italiano&menu=notizie&p=dalministero&id=5444

Leggi anche –> Viaggi all’estero, dove andare e regole: tutto quello che c’è da sapere

Al rientro in Italia quarantena obbligatoria