Meteo Pasqua 2021, sembra Natale: pioggia, freddo e neve

Le previsioni meteo per i giorni di Pasqua 2021. Cambia tutto e arriva il freddo: temperature calo di 10 gradi

meteo
Le previsioni meteo per Pasqua 2021

In questi giorni di fine marzo sembra quasi estate. I termometri sono saliti vertiginosamente –  tanto che giovedì 1 aprile sono attesi 26 gradi al Nord – e il sole la fa da padrone su tutta la Penisola. Parlare di piumoni, giacche pesanti e ombrelli sembra molto fuori luogo. E invece proprio per Pasqua sarà quanto mai adatto. Stando alle previsioni meteo per Pasqua 2021 ci aspetta un’inversione a U delle condizioni meteo.

Niente di eccezionale per carità. La primavera è fatta di alternanze ed è comune in aprile, specie nella prima metà, un clima più rigido e piovoso. Ad essere fuori norma non è infatti tanto il freddo che arriverà a Pasqua, ma il caldo di adesso. E poi a colpire è la velocità con cui passeremo dalle maniche corte al piumino. In appena 24 ore.

Leggi anche -> Meteo estate 2021: sarà estrema fra caldo e temporali <<

Meteo Pasqua 2021: temperature crollo di 10 gradi

Che sarà Pasqua ce lo ricorderà il calendario perché guardando fuori dalla finestra sembrerà un clima più natalizio. E viste le restrizioni sanitarie – tutta Italia in zona rossa – non sarà forse nemmeno così una brutta notizia. Fatto sta che Pasqua sarà all’insegna del maltempo.

Fino a venerdì 2 aprile il nostro Paese sarà investito dall’aria calda proveniente dal Sahara. L’Anticiclone africano ci sarà vivere un assaggio di estate portando le massime a svettare fino ai 25/26 gradi. Ma sabato 3 aprile questo idillio finirà. Arriveranno le prime perturbazioni al Nord Est, l’aria si farà un po’ più fresca ovunque, aumenterà la nuvolosità e l’instabilità al Sud sulla Sicilia nella prima parte della giornata.

Il giorno di Pasqua, domenica 4 aprile, aria gelida imperverserà in Italia per via dei venti che aumenteranno la sensazione di freddo: soffierà la  Bora sul Triveneto, la Tramontana sull’Adriatico e il Grecale sul Tirreno. Le temperature scenderanno nei valori massimi anche di 10 gradi. A Milano si passerà dai 26 ai 16, a Roma da 24 a 17, a  Palermo da 23 a 18. Inoltre aumenterà la nuvolosità su tutta la Penisola con rovesci sparsi da Nord a Sud che potranno anche prendere la forma degli acquazzoni per via dello scontro fra aria calda e aria fredda.  Inoltre in quota 1500 metri sulle Alpi torna la neve.

Il giorno di Pasquetta il copione sarà lo stesso con nuvolosità intensa sul Centro e la Sicilia,  piogge al Nord e la possibilità di temporali e perfino grandinate sulla Liguria, il Piemonte e la Lombardia per via dell’arrivo di aria gelida dal Polo Nord. Al Sud più spazio al sereno, ma in un contesto comunque rigido.

La settimana proseguirà all’insegna del maltempo e delle perturbazioni, con temperature che si manterranno su valori decisamente più freddi. E questa situazione non cambierà almeno fino alla metà del mese. Anzi potrebbe addirittura peggiorare per via dell’arrivo di un’ondata gelida dall’Artico. Insomma, la primavera va in stand-by per qualche settimana.

 

Previous articlePiera Maggio, chi è la mamma di Denise Pipitone: la sua storia
Next articleOroscopo del giorno, giovedì 1 Aprile: previsioni per l’inizio del mese
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.