Stasera in tv – Cartabianca: ospiti e anticipazioni di oggi, 30 Marzo

Bianca Berlinguer Foto
Bianca Berlinguer

Cartabianca di Bianca Berlinguer torna stasera sull’emergenza sanitaria con tanti ospiti ed esperti: le anticipazioni di oggi, 30 Marzo

Oggi, 30 Marzo, Bianca Berlinguer con Cartabianca tornerà a occuparsi ddell’emergenza economico sanitaria legata all’epidemia di Covid-19, soprattutto in relazione alle sue conseguenze sull’economia, appunto, e al piano vaccinale messo in atto dal nuovo Governo. Come sempre, fulcro della trasmissione rimangono i principali temi di attualità e cronaca che scatenano il dibattito sociale nel nostro Paese.
Il programma inizierà alle ore 21.20 su Rai 3… scopriamo insieme tutte le anticipazioni sulla messa in onda di stasera.

Leggi anche —> Vaccino obbligatorio per sanitari, Galli: “Chi non è d’accordo cambi mestiere”

Cartabianca, le anticipazioni

Riprendendo le fila degli argomenti di dibattito che hanno caratterizzato che le scorse puntate, il programma di approfondimento giornalistico torna sulle più gravi conseguenze collaterali di questa emergenza sanitaria, sulla difficoltà in cui ora versano tanti settori produttivi e sulle azioni intraprese dalla nuova squadra di governo capeggiata da Mario Draghi. Una delle tematiche più dibattute è il rifiuto a vaccinarsi espresso da molti membri appartenenti al personale sanitario.

Leggi anche —> Coronavirus, effetto vaccino: crollano i casi e le morti nel Regno Unito

Vaccinazione obbligatoria: mossa giusta o azzardata?

Esattamente come dichiarato più volte dal virologo Roberto Burioni, a Che Tempo Che Fa o tramite i suoi canali social, anche il primario infettivologo dell’Ospedale Sacco di Milano Massimo Galli ha recentemente affermato che il personale sanitario dovrebbe sentirsi moralmente persuaso a fare il vaccino, con lo scopo di tutelare sia la propria persona che i propri pazienti.
Trovo che chi fa un certo mestiere ha l’obbligo etico di tutelare i propri pazienti, siccome non è obbligato a fare quel mestiere o accetta gli obblighi etici o cambia mestiere”, ha dichiarato il primario. 

Perché vaccinarsi, secondo il primario Massimo Galli

“La possibilità di contagio se si è vaccinati è estremamente inferiore rispetto a quella di una persona che non è vaccinata. In questo modo si garantisce il massimo possibile di quello che può essere fatto in questo momento perché in questo modo medici e infermieri non portano un’infezione in corsia o in un ambulatorio. Chi è vaccinato, anche se viene infettato, mette il virus in una condizione di avere più difficoltà a replicare”, ha spiegato Massimo Galli durante un suo intervento a Mattino Cinque. L’argomento verrà trattato nuovamente oggi in trasmissione con tanti esperti e opinionisti appartenenti al mondo della politica e dell’informazione. Il programma tenterà di dare risposte concrete ai cittadini italiani che sono ancora in dubbio sul fare o meno il vaccino.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI