Cosa faceva Belen in Argentina prima di diventare famosa? Tutta la verità

Belen Rodriguez, ecco cosa faceva in Argentina prima di trasferirsi in Italia e diventare famosa: lei stessa lo ha raccontato.

Belen Rodriguez è ormai una delle showgirl più seguite dal pubblico italiano. Sui social e in televisione non la seguono solo i suoi fans devoti, ma anche haters con cui spesso la modella ha dovuto fare i conti. Nel bene o nel male, però, si parla sempre di lei. 

Belen Rodriguez: passato e chirurgia estetica

Qualcosa su cui i followers hanno sempre avuto dubbi è il passato della Rodriguez: che cosa faceva Belen in Argentina, prima di arrivare in Italia? La showgirl non è mai stata troppo chiara, ma pare che fin da giovanissima abbia lavorato come modella. È stata probabilmente la madre Veronica Cozzani ad accompagnare Belen lungo questo percorso, dal momento che lei stessa da giovane avrebbe voluto guadagnarsi da vivere facendo la modella in Argentina. Le cose, però, sono andate diversamente, ma le due figlie Belen e Cecilia sembrano aver finalmente realizzato i sogni della madre.

Potrebbe interessarti leggere anche —> Belen Rodriguez, chi è la madre Veronica Cozzani: età, foto, lavoro, vita privata

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI!

Non troppo tempo fa Belen ha postato una foto su Instagram, in risposta a chi la accusava di aver approfittato della chirurgia estetica per ottenere successo in Italia. Nella foto caricata lei aveva 15 anni, e vantava già un fisico simile a quello attuale. “Diciamo che la fortuna non mi è mancata” ha scritto un po’ ironica la Rodriguez nel suo post. “Come dimenticare tutti i lavori che ho fatto prima di arrivare qui? Ho fatto anche la cameriera, ho distribuito anche i volantini per la strada, ho lavorato in radio”. Eppure Belen stessa in passato aveva ammesso di aver fatto ricordo alla chirurgia per modificare alcune parti del suo corpo. Dopo aver rifatto il seno e un po’ di Botox, però, pare che abbia deciso di fermarsi e (per il momento) non andare oltre.