Bufera sulla D’Urso, confessione choc in diretta su Temptation Island: “Ho recitato”

Ancora polemiche durante l’ultima puntata di ‘Live – Non è la d’Urso’ con una confessione davvero incredibile: “Ho recitato a Temptation”

Barbara D'Urso

Ancora una serata ricca di colpi di scena a ‘Live – Non è la d’Urso’. Da Barbara D’Urso è intervenuto l’attuale compagno di Antonella Elia, Pietro Delle Piane, che ha fatto una confessione incredibile: “Ho recitato un ruolo a Temptation Island”. L’attore italiano si è messo alla prova con le cinque sfere presentandosi così in studio insieme alla compagna dopo la pace degli ultimi tempi. Le sue dichiarazioni hanno scatenato una bufera e così successivamente la D’Urso ha dovuto leggere un comunicato su questa storia un po’ bizzarra: “Pietro ha detto di aver recitato un ruolo a Temptation Island. Se ne assumerà le responsabilità noi ne prendiamo le distanze perché nessuno deve interpretare un ruolo nel programma”. Poi ha aggiunto: “Questo lo sappiamo, ho tentato appena ho sentito la parola Temptation Island di dire non parliamo di questa trasmissione perché non mi permetterei mai”.

Leggi anche –> Barbara D’Urso, il gesto in diretta fa infuriare il pubblico: non doveva farlo

Leggi anche –> Le lacrime di Barbara D’Urso a Pomeriggio 5, gelo in studio

Bufera D’Urso, la verità sul rapporto della coppia di Temptation

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Già in passato lo stesso Pietro Delle Piane aveva commesso alcune gaffe per parlare di altre cose. L’attore aveva criticato aspramente la sua compagna, Antonella Elia, durante la partecipazione a Temptation Island appellandola come una cinquantenne fagocitata dalla solitudine e dall’essere priva di discendenza. Tutto questo potrebbe essere stato architettato a tavolino per gli ascolti. Nelle prossime ore ci saranno sicuramente nuovi chiarimenti dopo la sua ospitata nello studio di Barbara d’Urso per parlare della sua vita privata. Dichiarazioni bizzarre che hanno così che hanno portato numerosi telespettatori all’attenzione specifica. Ora cosa succederà?

Antonella Elia