Stasera in tv, Quo Vado: trama, cast e anticipazioni sul film di Checco Zalone

Questa sera verrà trasmesso in prima serata su Canale 5 il film di Checco Zalone, Quo vado: trama, cast e anticipazioni.

Quo Vado è il quarto film di Checco Zalone e quello di maggior successo. Uscito nel 2016 in periodo natalizio, la pellicola fa registrare incassi da record e diventa rapidamente il film italiano con il maggior incasso al botteghino ed il secondo della storia, dietro solo al colosso di James Cameron  Avatar, con 65,3 milioni di euro. Trasmesso in oltre 900 sale in tutta Italia, Quo Vado rimane al cinema per quasi un mese e viene visto da 9,3 milioni di italiani, superando il precedente record di Sole a Catinelle (sempre di Zalone) visto da 8 milioni di spettatori.

Primo film interamente scritto e diretto da Checco Zalone, oltre all’attore comico vede come membri del cast anche Lino Banfi, Eleonora Giovanardi, Sonia Bergamasco, Ludovica Modugno e Ninni Bruschetta. Il successo di Quo Vado non è solo di pubblico, ma anche di critica: la fatica di Zalone viene candidata a diversi premi cinematografici come migliore commedia dell’anno, ricevono candidature anche Checco Zalone per la migliore canzone originale e Sonia Bergamasco come migliore attrice non protagonista. Proprio Sonia è l’unica a ricevere dei premi della critica, quell’anno si aggiudica il Ciak d’oro ed il Premio Alida Valli.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Leggi anche ->Stasera in tv Air Force One: trama, cast e retroscena del film con Harrison Ford

Quo Vado: trama del film di maggior successo di Checco Zalone

Quo Vado è un’opera satirica, una commedia che mette alla berlina le abitudini e il modo di pensare degli italiani. Il protagonista è un ragazzo pugliese che vive ancora con i genitori e non ha voglia di impegnarsi con la fidanzata in un matrimonio. Ottenuto il posto di lavoro grazie al senatore Nicola Binetto, il giovane lavora nell’ufficio provinciale caccia e pesca, nel quale firma le licenze per i cacciatori ed i pescatori. Un lavoro comodo e poco faticoso, attorno al quale girerà tutta la vicenda.

Leggi anche ->Compie 81 anni Chuck Norris: tutti i meme e le battute che lo coinvolgono

Nel 2015, infatti, gli eccessivi esborsi per il pubblico impiego vengono attenzionati dal governo e molti dipendenti pubblici vengono licenziati. La dottoressa Sironi prende di mira proprio Checco e cerca in tutti i modi di convincerlo a dimettersi trasferendolo da una parte all’altra dell’Italia. Consigliato dal senatore Binetto, per il quale il posto fisso è sacro, Checco resiste a qualsiasi trasferimento, costringendo la dottoressa ad escogitare una soluzione estrema e a trasferirlo in Norvegia. Proprio in quel luogo diametralmente opposto all’Italia, il protagonista metterà in dubbio tutte le convinzioni che hanno contraddistinto la sua vita.

Gestione cookie