Piero Pelù, chi è l’ex compagna Antonella Moro Bundu: la loro storia

Antonella Moro Bundu è un’attivista ex compagna del cantante Piero Pelù. Ecco tutto quel che c’è da sapere su di lei. 

Antonella Moro Bundu si definisce “una donna di colore, fiorentina e di sinistra”. Attivista per i diritti civili di Oxfam, ha vissuto tra Firenze, Sierra Leone e Inghilterra, ritornando poi stabilmente in città dal 1989. In passato è stata anche la compagna del noto cantante Piero Pelù. Conosciamola più da vicino.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

L’identikit di Antonella Moro Bundu

Antonella Moro Bundu, nata a Firenze 4 dicembre 1969 da padre africano della Sierra Leone e mamma toscana, è un’attivista impegnata in politica. Nel 2019 si è candidata a sindaco di Firenze, diventando così la prima donna nera a candidarsi a sindaco di una grande città italiana. Attualmente è consigliere comunale alla guida del gruppo di opposizione di sinistra “Sinistra Progetto Comune”.

Leggi anche –> Piero Pelù, chi è: vita, carriera, curiosità sul leader dei Litfiba

Nel maggio 2008 Antonella Moro Bundu è stata vittima di un’aggressione verbale da parte una donna fiorentina che le disse “negra di m..?”, e dopo 7 anni il tribunale le ha riconosciuto un indennizzo di 1.500 euro. Un episodio analogo si è verificato solo pochi giorni fa durante una conferenza on line dedicata ad Alessandro Sinigaglia e alla resistenza fiorentina.

“Ringrazio il direttore del British Institute, per avermi chiesto di riprovare dopo circa 20 minuti di interruzione, dicendo non possiamo darla vinta a quei fascisti. Ringrazio il professor Justin Randolph Thompson che è riuscito a mettere dei blocchi alla diretta, per far sì che non potessero intervenire nuovamente. Ringrazio tutte quelle signore e quei signori che con flemma inglese si sono ricollegati e che mi hanno dimostrato il loro appoggio. Mi dispiace solo che mia madre abbia dovuto assistere a questo schifo ma alla fine abbiamo fatto l’incontro che ha avuto, se possibile, un significato ancora più importante” ha raccontato su Facebook Antonella Bundu, che si è poi recata alla Polizia postale per sporgere denuncia.

Leggi anche –> Piero Pelù, chi è la figlia 30enne Greta: foto e curiosità